Viaggiare in Australia

Come arrivare e spostarsi in Australia

Itinerari di viaggio in Australia

Durata del viaggio

Come spostarsi in Australia (aereo, treno, bus):

guidare in Australia

Muoversi in città e dintorni:

dove alloggiare:

Ottimizzare i costi del Viaggio: 

In viaggio con i bambini:

viaggiatori disabili:

 

Itinerari di viaggio in Australia:

L'Australia è un paese vasto ed estremamente vario, con numerosi collegamenti interni tra le varie aree. Stabilire un itinerario di base valido per tutti è molto difficile. Il vostro programma di viaggio potrebbe includere servizi molto diversi tra loro come:

- Pernottamenti in hotel di tutte le categorie, resort in località esclusive, campi tendati- Visite o tour di più giorni con guida in italiano o in inglese, crociere in giornata, percorsi di trekking guidati
- itinerari fly and drive con auto normale o 4x4
- crociere di qualche giorno per tutti o crociere speciali per subacquei 
- tour di gruppo con accompagnatore parlante italiano e partenze a date fisse (con minimo 6 partecipanti prenotati)

ll team di Kia Ora Viaggi è a vostra disposizione per la quotazione su misura del vostro viaggio.Consigliamo di valutare a priori quali tipi di servizi desiderate in modo da aiutarci a formulare la proposta più vicina alle vostre esigenze.

Durata del viaggio:

L'Australia è molto distante dall'Europa. Per raggiungerla occorrono almeno 2 voli di lungo raggio, quindi almeno 20 ore di volo circa. Dall'Italia il passaggio più conveniente è via Oriente. Numerose ottime compagnie aeree effettuano i collegamenti intercontinentali.  Considerando la distanza e la vastità del territorio, per un viaggio in Australia organizzato come si deve consigliamo almeno 2 settimane, anche se per visitare tutto per bene occorrerebbero diversi mesi.

Come spostarsi in Australia:

Voli interni: Considerando le immense distanze tra le varie regioni che compongono il continente Australiano è improbabile riuscire ad organizzare un viaggio di piacere che esaurisca le vostre principali curiosità senza includere qualche collegamento aereo nazionale. Alcune tratte possono essere anche superiori alle 3 ore di volo, l'equivalente di molti giorni in auto o in treno, il costo di questi collegamenti non è quindi da trascurare! Il principale vettore per i collegamenti nazionali in Australia è Qantas, la quale detiene l'esclusiva per alcune tratte molto richieste dai turisti,in primis quelle per Ayers Rock, ovviamente molto più costose. Un altro vettore importante è Virgin Australia , compagnia aerea low-cost Australiana, offre collegamenti nazionali ed alcuni collegamenti internazionali nell'area del Pacifico , puntuali e frequenti, spesso più economica di Qantas. Altri vettori effettuano collegamenti regionali.

Per capire le distanze ecco alcuni esempi di voli interni e durata:

Perth - Adelaide 2,118 km / 2 ore 40 min di volo

Adelaide - Melbourne 640 km / 1 ora 10 min di volo

Melbourne - Sydney 706 km / 1 ora 20 min di volo

Sydney - Brisbane 752 km / 1 ora 25 min di volo

Sydney - Perth 3,274 km / 4 ore 10 min di volo

Sydney - Darwin 3,151 km / 4 ore 40 min di volo

Sydney - Broome 3,382 km / 5 ore 15 min di volo

Sydney - Cairns 1,970 km / 3 ore 10 min di volo

Cairns - Darwin 1,674 km / 2 ore 30 min di volo

Brisbane - Cairns 1,391 / 2 ore 15 min di volo

Darwin - Broome (via Kununurra) 1,172 km / 2 ore 25 min di volo

Darwin - Alice Springs 1,305 km / 1 ora 55 min di volo

Darwin - Perth 2,653 / 4 ore di volo

Alice Springs - Ayers Rock 332 / 45 min di volo

Treno: Viaggiare in treno all'interno del vasto continente australiano è un'esperienza unica, che offre l'occasione di ammirare panorami bellissimi, remoti ed incontaminati. Si può viaggiare in Australia in treno tranquillamente seduti in vagoni dotati di ogni comfort. Il Leggendario Ghan, Indian-Pacific, Sunlander, Spirit of the Outback e l'XPT sono servizi su lunga distanza che offrono una vasta gamma di sistemazioni.

Viaggi in bus di linea: I bus in servizio sulle linee australiane sono molto comodi, non costosi e molto attrezzati: hanno aria condizionata, toilette a bordo e poltrone reclinabili. Alcuni hanno video e su nessuno è concesso fumare. Possono essere acquistati biglietti per tratte singole o anche comodi pass. Sono l'ideale per viaggiare in economia nelle zone più turistiche, come per esempio lungo la costa del Queensland o tra le principali città.

Autostop: E' illegale e fortemente scoraggiato in tutto il paese.

Guidare in Australia:

L'Australia ha una rete eccellente di strade ed autostrade, oltre che una quantità di piste in fuoristrada per i più avventurosi! Guidare in Australia può essere un'esperienza di viaggio molto piacevole, per la libertà che si respira, gli spazi immensi in cui ci si muove con il proprio ritmo e fermandosi quando lo si desidera, ed è anche uno dei mezzi più economici! La prima cosa da sapere è che si guida a sinistra come in Inghilterra. I turisti devono inoltre avere una Patente di Guida valida in lingua inglese. Per non avere problemi è consigliabile ottenere una Patente Internazionale, anche se quasi sempre gli autonoleggi e le pubbliche autorità si accontentano della patente italiana. La rete stradale è in buone condizioni ma nelle zone interne sono frequenti strade non asfaltate.

Noleggio auto: Per noleggiare un'auto occorre avere almeno 21 anni ed essere in possesso della patente di guida da almeno 12 mesi. Alcuni noleggi richiedono 25 anni minimo, oppure richiedono un supplemento sulle assicurazioni ai guidatori più giovani. L'assicurazione per danni contro terzi e la CDW sono incluse in tutti i noleggi. Sono disponibili ( e consigliate) assicurazioni personali ad un costo extra. E' richiesta la carta di credito non elettronica da tutte le compagnie di noleggio.

Le principali compagnie di noleggio sono presenti in tutti gli aeroporti e spesso anche nelle stazioni ferroviarie e nei centri città. Il veicolo può essere noleggiato all'arrivo, ma è strettamente consigliato prenotarlo con anticipo, specialmente durante le vacanze scolastiche e nei periodi di alta stagione. Le tariffe variano a seconda dell'operatore, del luogo di ritiro dell'auto, del tipo del mezzo e del periodo di noleggio. I veicoli sono ritirati con il pieno di benzina e tali devono essere rilasciati.

I noleggi one-way sono solitamente possibili, ma è quasi sempre richiesto un minimo di durata del noleggio ed spesso un costo aggiuntivo per il rilascio in città diversa.

Consigli per la guida: le distanze tra le grandi città sono molto grandi, bisogna pianificare bene gli itinerari e tenere conto ad esempio che i distributori di benzina sono numerosi nelle grandi città ma non in campagna ed ancora meno nell'Outback. Per muoversi nelle grandi città potrebbe essere utile un navigatore satellitare. I navigatori in distribuzione in Italia possono essere facilmente integrati con mappe del territorio australiano.

Noleggio fuoristrada: Le auto 4x4 sono disponibili presso la maggior parte degli autonoleggi. Una minima conoscenza di guida in fuoristrada è richiesta da alcune compagnie di noleggio. Attenzione: l'Outback non è il posto dove imparare a guidare un fuoristrada.

Muoversi in città e dintorni:

Tour guidati: una vasta gamma di escursioni giornaliere e tour guidati di più giorni è disponibile in partenza dalle principali città, spesso anche in lingua italiana, ma con un notevole sovrapprezzo. I tour di più giorni sono in generale molto più costosi dell'auto a noleggio, pertanto la combinazione di volo, auto a noleggio e brevi escursioni guidate è sicuramente quella che garantisce il miglior rapporto qualità prezzo.

Trasporto Pubblici: nelle maggiori città sono abbastanza buoni, possono essere utilizzati tranquillamente per le visite in autonomia e per i trasferimenti da/per gli aeroporti. Di seguito elenchiamo alcuni servizi.

Taxi e shuttle: Il servizio di taxi è assicurato in tutte le grandi città ed i maggiori centri. Ci sono taxi ai terminal dei trasporti, agli hotel e fuori dai centri commerciali e si possono anche fermare per strada. Quelli liberi hanno solitamente un segnale sul tetto dell'auto. C'è una tariffa minima applicata ed il costo varia a seconda della distanza da effettuare. Possono essere richiesti extra per le valigie e per prenotazioni telefoniche. I tassisti non si aspettano mance, ma sono felici di riceverle. In alcune città è anche disponibile il servizio di Shuttle, una sorta di taxi collettivo più economico, molto comodo per i trasferimenti da/per l'aeroporto.

Dove alloggiare:

La classificazione ufficiale degli alloggi in Australia è la seguente:

5 Stelle: Grandi complessi internazionali di standard elevato

4 - 4.5 Stelle: Complessi molto ben curati e molto confortevoli.

3 - 3.5 Stelle: Complessi confortevoli ben mantenuti con camere pulite e ben arredate.

Meno di 3 Stelle: Complessi semplici ma ben mantenuti.

Serviced Apartments: Appartamenti arredati ed accessoriati da 1 a 3 camere con soggiorno, cucina, lavanderia e bagno.

Lo standard è generalmente buono e molto più conveniente rispetto all'Europa, a parte alcune località particolarmente esclusive come ad esempio Ayers Rock e alcuni altre località all'interno dei parchi naturali più famosi o i resort che si trovano nelle isole del Queensland.

Hotel: Molte catene alberghiere internazionali hanno proprietà in Australia,, tutti hanno hotel 4 o 5 stelle nelle maggiori città.

C'e inoltre un'ampia gamma di confortevoli alberghi da 3 e 4 stelle, gestiti dalle seguenti catene: Flag, Centra, Travelodge, Best Western, Metro Inns ed All Seasons Hotels and Resorts.

Motel: si trovano in tutto in continente australiano e sono moderni e confortevoli. Dispongono di camere con bagno privato, telefono , televisore, il necessario per preparare the e caffè ed un piccolo frigorifero. Le camere possono ospitare fino a 4 persone. Alcuni motel hanno ristorante e piscina e sono posizionati di solito all'inizio delle città. Questi pernottamenti ossono essere anche acquistati con la formula Hotel Pass, voucher validi per una notte in uno degli hotel appartenenti alla stessa catena in tutta l'Australia. La camera può essere prenotata in anticipo oppure una volta in loco (open voucher). Questo tipo di soluzione non è consigliabile per fly and drive nelle zone più remote, come per esempio tutto il Northern Territory, in quanto la disponibilità di sistemazioni è scarsa ed è meglio aver prenotato la camera con largo anticipo.

Le catene più popolari sono Budget, Country Comfort, Flag Choice Metro Inns e Best Western.

Resort Hotel: I Resort hotel sono alberghi per le vacanze, offrono un'ampia gamma di attività ed intrattenimenti, sportivi e non, alcuni sono specializzati in immersioni, golf, tennis o pesca e sono spesso situati in splendide posizioni, tipo le isole della Grande Barriera Corallina.

Fattorie (Farmstays) : Questo tipo di soggiorno è consigliato a coloro che amano la vita all'aria aperta, ma vogliono anche alcune comodità. Parecchie fattorie in Australia accettano ora ospiti paganti che partecipano così alla vita ed alle faccende della fattoria (non obbligatoriamente). Alcune hanno camere per gli ospiti con bagno privato o in comune con gli altri ospiti, i pasti e la biancheria sono inclusi. Altre hanno dei cottage separati dalla casa principale per coloro che preferiscono più autonomia. Le fattorie offrono molte attività correlate, come passeggiate a cavallo, bushwalking, pesca, tennis e piscina e molte cose interessanti per i bambini.

Ostelli: sono molto diffusi, in generale di buona qualità e adatti a un pubblico più giovane. Offrono camere private e dormitori, angolo cottura e locali comuni, generalmente non accettano prenotazioni da parte dei tour operator.

Crociere: In Australia esistono numerose crociere organizzate di uno o più giorni, ma in genere si tratta di barche o navi molto più piccole di quelle che siamo abituati a vedere nei nostri mari. Sulla costa del Queensland è possibile organizzare escursioni giornaliere o crociere di più giorni sulla Grande Barriera Corallina, da non perdere anche la crociera di qualche ora nella baia di Sydney. Per qualcosa di diverso invece è da provare il battello a vapore sul Murray River. Per i Subaquei esistono crociere (liveaboard) attrezzate appositamente, in genere il programma di immersioni è molto intenso e per questo motivo non sono molto consigliate agli accompagnatori non subacquei.

Ottimizzare i costi del Viaggio:

anche se soggiornerete nelle sistemazioni più semplici non si tratterà di un viaggio economico, per il costo della vita locale e soprattutto dei voli. Riteniamo difficile organizzare questo viaggio con meno di 3000 euro a persona, anche in bassa stagione. In ogni caso il costo del vostro viaggio in Australia è soggetto a numerose variabili che, se tenute sotto controllo, possono mantenere i prezzi ad un livello accettabile. Per prima cosa: i voli. Quante più tappe si vogliono fare in Australia, tanto più alto sarà il costo dei voli interni. Anche i servizi a terra quali trasferimenti, escursioni e tour guidati possono costare moltissimo, ma non sono sempre indispensabili: spesso un taxi è molto più economico e comodo di un trasferimento collettivo prenotato con anticipo, i minitour guidati con accompagnatore costano a volte più del doppio di un pacchetto fly and drive, il nostro consiglio quindi è quello di gestire il più possibile in autonomia o con auto a noleggio gli spostamenti e optare per alcune escursioni guidate dove consigliato piuttosto che interi tour con accompagnatore. In generale tutti i tour e le escursioni con accompagnatore parlante italiano costano molto di più.

C'è poi da dire un'altra cosa importante relativamente all'organizzazione: i servizi sono ottimi in Australia, accessibili via internet, ma costruire e quotare l'itinerario di viaggio resta un lavoro molto impegnativo: una grande varietà di interessanti destinazioni, alloggi e servizi turistici combinata con una enorme estensione territoriale rende difficile la pianificazione del viaggio e l'organizzazione degli spostamenti. Il nostro corrispondente locale ha degli ottimi contratti con i fornitori, pertanto Il costo dei servizi prenotati direttamente è generalmente analogo a quello proposto nei nostri pacchetti, con la differenza che un servizio incluso nel pacchetto è anche garantito dalla nostra organizzazione e coperto da polizza assicurativa di viaggio, quindi perchè rischiare?

Inoltre dovete sapere che l'Australia è si un paese dalla natura incontaminata e dal territorio scarsamente popolato, ma è anche una destinazione turistica matura, dove è forte anche l'attenzione all'aspetto prettamente economico. Noi di Kia Ora Viaggi, in linea con la nostra filosofia "no frills" vogliamo proporvi solo il meglio, ciò per cui vale davvero la pena viaggiare, niente trappole per turisti quindi, solo emozioni!

In viaggio con i bambini:

Per chi viaggia con bambini l'Australia è certamente un paese molto adatto e sicuro con alcuni accorgimenti è possibile organizzare un viaggio fantastico per tutta la famiglia. La possibilità di vedere da vicino meraviglie naturali e molti animali certamente entusiasmerà i più piccoli e ci sono spesso particolari attenzioni per le famiglie. Per chi viaggia con bambini molto piccoli l'ideale è prevedere poche tappe tranquille e itinerari fly and drive con tempi un po' più diluiti in modo da potersi adattare alle esigenze dei bambini. In loco possono essere reperiti facilmente omogeneizzati, pannolini e altri prodotti per l'infanzia, ma si consiglia di fare scorta prima di spostarsi nelle zone più remote. La dogana impone forti restrizioni all'importazione di prodotti alimentari, pertanto se desiderate portare qualcosa con voi è opportuno portare prodotti industriali in confezioni integre evitando prodotti freschi; è necessario dichiarare tutto in dogana per evitare forti multe in caso di ispezione (vedi sezione informazioni pratiche). Alcuni hotel, escursioni e attività non ammettono i bambini (informazioni su richiesta). In quasi tutte le località esistono sistemazioni tipo appartamento con angolo cottura, che offrono maggior spazio, libertà e flessibilità; in alcune località è anche possibile noleggiare un camper.

Viaggiatori disabili:

L'Australia è un paese che accoglie adeguatamente anche i viaggiatori disabili. Per assicurare un'assistenza adeguata da parte delle compagnie aeree, degli hotel e degli altri operatori è opportuno informarci fin da subito se avete esigenze particolari. Per informazioni dettagliate è possibile consultare il sito www.australia.com sotto Special Interest: Viaggiatori disabili.