SCOPRI LE ISOLE COOK

Kia Orana!
Benvenuto alle Isole Cook, paradiso tropicale nel sud dell’Oceano Pacifico, anche note come Polinesia Neozelandese.

Una meta preservata dal turismo di massa: non ci sono catene alberghiere internazionali o edifici più alti di una palma!
Questo arcipelago offre un clima tropicale fresco, spiagge e lagune meravigliose, rigogliosi entroterra e una popolazione amichevole.

Sono tra le isole più belle al mondo, perfette per trascorrere una romantica luna di miele o addirittura sposarsi, ma indicate anche per viaggi con amici e in famiglia.

Alle Cook consigliamo soprattutto Rarotonga (l’isola principale) e Aitutaki (un “atollino” dalla laguna mozzafiato), mentre isole minori (come Atiu, Mangaia, Mauke e Mitiaro) sono indicate solo se cerchi contesti veramente poco turistici.

Le isole sono facili da scoprire in autonomia o con divertenti escursioni e attività: crociere nelle lagune cristalline, tour culturali o naturalistici, anche in 4×4, trekking e passeggiate, snorkeling, immersioni, spettacoli tipici, ecc..

Rarotonga e Aitutaki sono inoltre location ideali per celebrare un matrimonio simbolico o con valore legale!

Hai almeno due o tre settimane a disposizione?
Allora potresti anche abbinare le Isole Cook ad un tour in Nuova Zelanda, Australia o Stati Uniti, oppure alla Polinesia Francese, per una full immersion Maori!
Se le Cook sono l’estensione mare del viaggio, puoi soggiornare anche solo a Rarotonga ed eventualmente visitare Aitutaki in giornata (50 minuti di volo).

Contattaci e troverai il viaggio perfetto per te!

Perché scegliere Kia Ora Viaggi?

Siamo un tour operator specializzato in viaggi personalizzati.

Conosciamo in prima persona le destinazioni della nostra programmazione e torniamo a visitarle per rinnovare le nostre competenze specifiche.

Organizziamo i Viaggi in contatto diretto con fornitori esteri accuratamente selezionati e le migliori compagnie aeree di linea.
Affidandoti a noi avrai il vantaggio di essere seguito da degli specialisti: otterrai così un alto livello di consulenza e il miglior rapporto qualità-prezzo.

GUIDA RAPIDA DELLE ISOLE COOK

 

L’ arcipelago è composto da 15 isole, suddivise in Southern Group (le isole principali, di origine vulcanica) e Northern Group (atolli corallini meno popolati), collegate prevalentemente da voli domestici operati da Air Rarotonga.

SOUTHERN GROUP

RAROTONGA è l’isola più sviluppata delle Cook, con l’aeroporto internazionale, la capitale Avarua, il caratteristico mercato, locali, ristoranti e svariate sistemazioni.
Gode di uno scenografico e verdeggiante paesaggio di origine vulcanica, circondato da una stupenda lagunabarriera corallina.
Le spiagge più belle, di sabbia bianca, sono: Aroa, Black Rock, Vaimaanga, Titikaveka e Muri.

Con un periplo di appena 32 km, Rarotonga si visita facilmente in scooter/auto e offre svariate attività (escursioni in laguna e nell’interno tropicale, immersioni, snorkeling, stand-up-paddle, kayak, pesca, ecc..).

AITUTAKI, a 50 minuti di volo da Rartonga, è un piccolo “semi-atollo” con una laguna dai colori incredibili, tra le più belle del Pacifico, circondata da 15 motu incontaminati, come la magnifica One Foot Island.
È un paradiso terrestre, ideale per romantici viaggi di coppia e per chi cerca mare e relax.
L’isola è piuttosto tranquilla, ma alcuni locali e resort propongono degli spettacoli serali di musica e danze locali.

Arutanga
è il villaggio principale e porto da cui partono le escursioni in barca.
Altre attività disponibili sono: windsurf, kitesurf, snorkeling e immersioni (anche grazie alla ricca fauna marina).

ATIU, a 45 minuti di volo da Rarotonga e Aitutaki, è un atollo poco turistico, ideale per chi cerca un luogo ancora incontaminato, accettando i limiti dell’offerta ricettiva.

Ci sono poche spiagge, soprattutto bianche circondate da corallo fossile, le più accessibili situate lungo la costa sud-orientale. La laguna offre piscine naturali con acque calme per nuotare e fare snorkeling.

L’isola offre percorsi per scoprire l’interno tropicale, antichi marae e le grotte di Anataketake, dove vive un uccello endemico, il Kopeka.

MANGAIA (‘Au’Au tradizionalmente) è considerata l’isola più antica del Pacifico, ed è la seconda dell’arcipelago per estensione, ideale per viaggiatori avventurosi, che desiderano tranquillità e un luogo isolato. Si trova a soli 30 minuti di volo da Rarotonga. L’offerta ricettiva è piuttosto limitata, una delle migliori strutture dell’isola è Mangaia Villas.

L’isola è composta da una formazione corallina e calcarea chiamata Makatea, e vi si trovano una fitta rete di grotte sotterranee, ancora poco esplorate,  con meravigliose stalattiti, stalagmiti e testimonianze millenarie, protagoniste di miti e leggende, dalle suggestioni magiche e misteriose. L’entroterra dell’isola è verde e lussureggiante, con viste panoramiche spettacolari, la costa, invece, è un susseguirsi di spiagge sabbiose e appartate, con la barriera corallina molto vicina. Non perdere il mercato del venerdì, dove potrai trovare manufatti dell’artigianato, gioielli, sculture in legno, colorati parei, borse e cappelli.

MAUKE e MITIARO sono isole remote e fuori dai classici circuiti turistici, si trovano a circa un’ora di volo da Rarotonga. Le strutture ricettive sono poche e basiche.

Presentano una conformazione geografica simile, di origine vulcanica, con grotte calcaree meravigliose e piscine naturali al loro interno, dove nuotare in tranquillità. La laguna circonda tutta l’isola, ci sono scogliere di corallo fossile e piccole spiagge bianche, mentre la parte interna dell’isola è dominata da una fitta vegetazione tropicale. Troverai inoltre molti Marae, alcuni ancora usati per celebrare cerimonie locali.

NORTHERN GROUP

Penrhyn, Manihiki, Rakahanga, Pukapuka, Suwarrow e Nassau sono isole remote e poco turistiche, indicate solo a viaggiatori in cerca di avventura.
Sono vocate ad attività come pesca, artigianato tradizionale, produzione di perle, piantagioni e sono habitat ideali di uccelli marini, pesci e tartarughe.

INFORMAZIONI PRATICHE
per viaggiare alle Isole Cook

COVID-19

Aggiornato il 11/06/2021

Le Isole Cook sono ancora chiuse al turismo internazionale, le previsioni di riapertura per i viaggiatori italiani sono lontane, consigliamo di escludere questa meta per i viaggi fino ad aprile 2022.

CLIMA, QUANDO ANDARE

Le Isole Cook godono di un clima tropicale gradevole, caldo e soleggiato, tutto l’anno, rinfrescato dagli alisei del Pacifico, con temperature medie di 27°.

I mesi meno piovosi sono quelli da aprile a novembre, con una temperatura media di 26°. A luglio e agosto le temperature medie si aggirano intorno ai 24°C, sono quindi considerati mesi più “freschi”. Il periodo più caldo e umido, invece, va da dicembre a marzo, con umidità superiore e piogge tropicali occasionali, brevi ma intense, e temperature che variano dai 22° di minima e i 30° di massima.

COME ARRIVARE & SPOSTARSI

Dall’Italia è possibile raggiungere le Isole Cook con voli che prevedono degli scali. La durata del volo si aggira intorno alle 27/30 ore.

Le compagnie aeree principali sono Air New Zealand, Virgin Australia e Jetstar, che volano più volte alla settimana da Auckland e dall’Australia (via Auckland). Air New Zealand ha un volo settimanale anche da Los Angeles, per Rarotonga. I voli dal Nord America di solito fanno scalo a Honolulu o a Tahiti, mentre quelli provenienti dall’Asia fanno scalo alle Isole Fiji.

Air Rarotonga è l’unica compagnia aerea commerciale che offre collegamenti interni tra le isole, è comoda e puntuale. Sono previsti numerosi voli quotidiani per le principali isole, quali Rarotonga, Aitutaki ed Atiu.

Al momento non ci sono navi da crociera che si fermino regolarmente alle Isole Cook, anche se, raramente, alcune imbarcazioni che attraversano il Pacifico del Sud fanno tappa a Rarotonga per qualche ora. Chi raggiunge le isole via mare lo fa a bordo di barche o yatch privati. I porti ufficiali di ingresso sono Rarotonga, Aitutaki, Penrhyn e Pukapuka.

A Rarotonga potrai spostarti utilizzando l’autobus, che fa il giro dell’isola percorrendo la costa in entrambe le direzioni, o il taxi, disponibile anche ad Atiu. Il modo migliore di visitare Rarotonga, Aitutaki e Atiu, però, è noleggiando un auto o uno scooter.

DOCUMENTI NECESSARI

Per l’ingresso dei cittadini italiani alle Isole Cook è richiesto un passaporto con validità di almeno 6 mesi. Il visto d’Ingresso è richiesto solo per permanenze superiori ai 30 giorni.

SICUREZZA

Le Isole Cook sono considerate un luogo tranquillo e sicuro, i reati commessi sono di natura non grave e non si segnalano criticità in relazione all’ordine pubblico. Si consiglia di seguire le normali norme di sicurezza e buon senso, non sono necessarie altre precauzioni particolari.

VIAGGIARE CON I BAMBINI

Le Isole Cook sono una destinazione perfetta per le famiglie in cerca di tranquillità e di un luogo non ancora toccato dal turismo di massa. L’unica difficoltà potrebbe provenire dal lungo volo intercontinentale, ma con un po’ di organizzazione anche i più piccoli potranno viaggiare senza problemi. Alcuni resort dispongono, inoltre, di mini club.

Alcune delle attività proposte sono le corse dei granchi, lo snorkeling guidato nella laguna, le passeggiate nella lussureggiante vegetazione tropicale e numerosi spettacoli culturali. Inoltre, la calda ospitalità della popolazione locale renderà ogni esperienza unica, capace di imprimersi nella memoria dei bambini con una potenza magica.

LINGUE PARLATE

Le due lingue ufficiali sono l’inglese e il maori delle Isole Cook.

FUSO ORARIO

Le Isole Cook hanno -11 ore rispetto all’ora italiana, che diventano -12 ore quando è in vigore l’ora legale.

SALUTE

La situazione sanitaria generale è buona e nessuna vaccinazione è obbligatoria per entrare alle Isole Cook. A Rarotonga sono disponibili un ospedale, una clinica dentistica e diverse farmacie. Nelle altre isole maggiori, come Aitutaki ed Atiu, troverai invece delle piccole cliniche.

Si consiglia di stipulare, prima di intraprendere il viaggio, un’assicurazione sanitaria che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario o il trasferimento in altro paese.

VALUTA

La moneta locale è il Dollaro Neozelandese (NZD) che ha un tasso di cambio variabile con l’Euro. I bancomat sono situati a Rarotonga e Aitutaki, e i pagamenti con le carte di credito e bancomat sono disponibili nella maggior parte dei resort e negozi.

L’Euro viene spesso accettato presso negozi, hotel, ristoranti e supermercati senza costi aggiuntivi, ma il resto viene dato in Dollari Neozelandesi.

ELETTRICITÀ

La corrente alle Isole Cook è a 240 AC/50 cicli, con spine come quelle che si trovano in Nuova Zelanda e Australia. Ti consigliamo di portare con te un adattatore universale.

TELEFONIA & INTERNET

Il prefisso per chiamare le Isole Cook dall’Italia è lo 00682. La rete telefonica è efficiente, Vodafone Cook Islands è l’unico operatore di telefonia mobile del paese, che opera su un sistema di rete mobile GSM (900MHz). Troverai anche un punto vendita Vodafone situato all’aeroporto internazionale. Non ci sono accordi di roaming internazionale con gli operatori italiani. 

La maggior parte degli hotel e resort di Rarotonga e Aitutaki dispone di hotspot Wi-Fi. Il 4G è disponibile a Rarotonga e Aitutaki, mentre il 3G è ora disponibile a Mitiaro, Atiu e Mauke. Se sei in possesso di uno smartphone con applicazioni come Skype o WhatsApp potrai sfruttare le connessioni Wi-Fi eventualmente disponibili (in hotel, nei ristoranti…) e chiamare o mandare messaggi gratuitamente.