ITINERARI AUSTRALIA

ITINERARIO FLY AND DRIVE NEL QUEENSLAND BRISBANE - HERVEY BAY - WHITSUNDAYS - CAIRNS - CAPE TRIBULATION 10 notti - 11 giorni

NOTA: questo itinerario può essere effettuato anche al contrario, interrotto per inserire un soggiorno mare o una crociera o considerato solo in parte prevedendo dei voli per gli aeroporti di Brisbane, Hervey Bay, Whitsundays, Cairns o altri scali del Queensland.

1° GIORNO: BRISBANE – NOOSA (145 km)
Partenza da Brisbane in direzione nord sulla Bruce Highway lungo la Sunshine Coast.
NOOSA HEADS è una piacevole località di mare dove l'atmosfera cosmopolita si sposa alle bellezze naturali della zona. Il locale parco naturale ha diversi percorsi a piedi nei pressi delle diverse attrattive di Boiling Pot, Hell's Gates e Paradise Cave per nominarne alcuni. Le boutique e i ristoranti di Noosa sono di alto livello e non mancano i divertimenti.


2° GIORNO: NOOSA – HERVEY BAY (187 km)
Si lascia Noosa in direzione Cooroy da dove si riprende la Bruce Highway fino a Gympie.
Si prosegue poi fino a  Maryborough dove si lascia la statale in direzione Hervey Bay.
GYMPIE è il principale accesso per Cooloola Beach, Great Sandy National Park e la celebre Fraser Island. Al Deep Creek Gold Fossicking Park potrete esplorare un'antica miniera d'oro e mettervi alla ricerca della vostra pepita.
MARYBOROUGH è una delle più antiche città del Queensland, fondata nel 1843. Molti europei vi si stabilirono durante la seconda metà del 19° secolo. Grazie alla particolare architettura Maryborough è nota come la più bella città storica del Queensland; particolarmente apprezzabile è il percorso della Heritage Walk, che permette di vedere 28 edifici storici nel centro commerciale della cittadina.
HERVEY BAY è una graziosa città storica con 14 km di spiagge dorate. Il mare riparato di Hervey Bay è popolato da tartarughe, delfini e dugonghi. E' la capitale mondiale del Whale Whatching e la porta d'accesso per Fraser Island.

FRASER ISLAND, l'isola sabbiosa più grande al mondo, è un luogo eccezionale nella regione di Fraser Coast region, la sua insolita conformazione di sabbia e foresta pluviale ne fanno una fonte unica di avventura per i sui visitatori. Famosa tra gli appassionati di 4x4 e di pesca, ha anche un profondo significato per la cultura aborigena per le sue meraviglie naturali tra cui le colorate dune sabbiose, i meravigliosi laghi d'acqua dolce e fauna e flora uniche.

3° GIORNO: HERVEY BAY
Giornata a disposizione per il seguente tour facoltativo a Fraser Island o alla visita della zona.

FRASER ISLAND SAFARI - Tour intera giornata con pranzo
Minimo 4 / massimo 40 partecipanti.  Inizio e termine: 08.45 – 18.00 Partenza da Hervey Bay. Il tour vi porterà da Moon Point attraverso la foresta pluviale di Yidney dove potrete fare una breve passeggiata nel verde. Dopo pranzo vi sposterete a Eli Creek, Maheno e le Sabbie Colorate. Percorrerete poi la via del rientro attraversando il centro dell'isola e il lungolago Garawongera per un rinfresco pomeridiano e una nuotata. Sono inclusi i trasferimenti da/per l'hotel e il pranzo.

4° GIORNO: HERVEY BAY - ROCKHAMPTON (393 km)
Partenza da Hervey Bay e viaggio fino a Torbanlea da dove riprenderete la Bruce Highway. Si prosegue attraverso le città di Childers, Gin Gin, Miriam Vale, Gladstone e Calliope fino a Rockhampton.

Per chi desidera effettuare una sosta di qualche giorno in un'isola corallina sulla grande barriera (periodo consigliato ottobre - aprile) è possibile interrompere il tour in quest'area e dirigersi alle seguenti isole:
Heron Island - Wilson Island: ospitano rispettivamente un resort 4* e un ecoluxury resort. Sono raggiungibili da Gladstone in barca o aereo. Adatta ai subaquei e ai viaggiatori amanti della natura. La presenza di numerosi esemplari di uccelli può essere fastidiosa in alcuni periodi dell'anno.
Lady Elliot Island: raggiungibile da Hervey Bay o Bundabergh. Ospita un resort 3 stelle adatto alle famiglie, subacquei e viaggiatori con budget ridotto.

CHILDERS è un centro di produzione dello  zucchero e anche una città del patrimonio del  National Trust. Sebbene un incendio la distrusse in buona parte nel 1902, rimangono ancora molti edifici Vittoriani Al Isis Sugar Mill potrete vedere di persona come la canna da zucchero viene trasformata in zucchero raffinato.
GIN GIN  è un grazioso paese sulla Bruce Highway. Ad est di Gin Gin sulla strada per Bundaberg si trovano i Mystery Craters, stane formazioni rocciose probabilmente create da meteoriti.

ROCKHAMPTON è il centro della terra di allevamento bovino.  Le Cammoo Caves, a circa  23 km a nord di Rockhampton,  è un gruppo di grotte calcaree aperte al pubblico dove si possono ammirare fossili e radici giganti.  A breve distanza lungo la costa si trova Yeppoon, da dove si parte alla vistia dell'isola di Great Keppel. La foresta pluviale di Byfield State a nord di Yeppoon è un piacevole luogo appartato nella natura.

5° GIORNO: ROCKHAMPTON - MACKAY  - AIRLIE BEACH (480 km)
Partenza da Rockhampton lungo la Bruce Highway attraverso le città di Marlborough , Sarina, Mackay fino a Proserpine, da dove si prosegue per Airlie Beach.
EUNGELLA NATIONAL PARK si trova a 84 km ad ovest di Mackay ed è uno dei più spettacolari prchi del Queensland’, con montagne, gole profonde e rigogliosa foresta pluviale. La maggior parte del parco non è accessibile ma la regione meridionale, nei pressi della strada d'accesso, è apprezzata dai camperisti e i visitatori in giornata.  Da qui partono alcuni sentieri nella foresta verso le cascate e piscine naturali.  
MACKAY, la Capitale Australiana dello Zucchero, è circondata da miglia e miglia di canna da zucchero. Durante la stagione del raccolto (da luglio a novembre) Farleigh Mill e Polstone Sugar Cane Farm (due fabbriche  di zucchero)  offrono tour guidati.

AIRLIE BEACH è una celebre località di vacanza e porta d'accesso per le isole Whitsunday e la Grande Barriera Corallina. Tra le attrazioni della zona spiccano le isole tropicali di Hayman, Hamilton, Daydream e South Molle, sono solo alcune delle 74 isole appena al largo della costa di Whitsunday nel mare che si trova all'interno della Grande Barriera Corallina.

6-7° GIORNO: AIRLIE BEACH
Giornate a disposizione ad Airlie Beach per crociere facoltative in giornata alle isole Whitsundays o sulla grande barriera.

CAMIRA SAILING ADVENTURE
Minimo: 2 -Massimo: 74 persone; inizio: 08:00 - termine: 17:45
Programma: Crociera tra le isole Whitsundays a bordo di un veloce catamarano di 85 piedi con larghi spazi a disposizione degli ospiti. Visita della magnifica Whitehaven Beach, baie isolate e barriere coralline interne. Abbondante tempo a disposizione a Whitehaven beach e per lo snorkelling (attrezzatura inclusa). Trasferimenti da/per l'hotel, tassa di ingresso al parco marino, pranzo, spuntini al mattino e pomeriggio e bevande illimitate inclusi.
Nota: si prega di portare cappello, crema solare, costume da bagno, asciugamano e macchina fotografica.


GREAT BARRIER REEF ADVENTURE
minimo 2 - massimo 320 persone;  inizio 08:00 - termine: 18:00
Programma: Crociera a bordo del Seaflight, un aliscafo di 37 metri, con meta Knuckle Reef uno dei tratti della Grande barriera più spettacolari della zona. Trascorrerete oltre 3 ore sullo spazioso pontile costruito sul Reef, che possiede una delle più grandi camere sottomarine per osservare il reef e un gicante scivolo d'acqua.  Si possono praticare diverse attività tra cui escursioni in semisommergibile e barche con fondo di vetro, servizio massaggi a bordo oltre a immersioni introduttive o per sub brevettati. Da qui è anche possibile fare un breve giro in elicottero per ammirare dall'alto il famoso Heart Reef. Attrezzatura da snorkelling e mute incluse. Trasferimenti da/per l'hotel, tassa di ingresso al parco marino, pranzo, spuntini al mattino e pomeriggio inclusi.  
Nota: si prega di portare cappello, crema solare, costume da bagno, asciugamano e macchina fotografica.

8° GIORNO: AIRLIE BEACH - TOWNSVILLE (300 kms)
Partenza da Airlie Beach con direzione Proserpine dove riprenderete la Bruce Highway e viaggio attraverso le città di Bower e Ayr fino  a Townsville.
TOWNSVILLE iè la seconda città più grande del Queensland e il principale centro commerciale del Queensland settentrionale. Castle Hill offre una vista panoramico di Townsville. La Grande Barriera Corallina. Wonderland è una delle attrazioni principali di Townsville e vale la pena di visitare il suo tunnel subacqueo, che da una visione a 360° dei pesci e del corallo.

9° GIORNO: TOWNSVILLE - CAIRNS (335 kms)
Partenza da Townsville lungo la Bruce Highway con direzione Cairns attraverso le città di Ingham,
Mission Beach e Innisfail.
INGHAM –  Centro di coltivazione della canna da zucchero. Moltissimi  abitanti della zona sono di origine Italiana e Basca.
Merita una visita al parco nazionale di Wallaman Falls con le sue cascate alte 300 metri, passeggiate nel bush e foresta pluviale, piscine naturali e punti attrezzati per il picnic.
MISSION BEACH ha 14 km di costa dove la foresta pluviale incontra il mare, con ampia spiaggia bianca. Da Clump Point è possibile fare un'escursione a Dunk Island, a soli 4 km dalla costa.

INNISFAIL – Le caratteristiche di quest'area sono state fortemente influenzate dagli immigranti, principalmente italiani, dopo la prima guerra mondiale. A Nerada, ad ovest di Innisfail si trova un'importante piantagione di te, dove si organizzano tour guidati. A Mena Creek, a sud di Innisfail si trovano le rovine del Paronella Park, un castello di stile spagnolo. Ci sono poi passeggiare nella foresta pluviale, tra il bambù e gli alberi di kauri fino a Mena Creek e alle cascateTeresa. Il monte Bartle Frere, a nord della città, è il monte più alto del Queensland. Una tappa interessante è la Johnstone River Crocodile Farm, nella città di Innisfail. Ci sono oltre 1500 coccodrilli, che vanno dai 30 cm ai 5 metri del vero mostro di nome Gregory che pesa 1200 kg.  Ci sono anche canguri, wallabie, emu, cassowary e altri animali.

CAIRNS - Principale base di partenza per le escursioni sulla grande barriera corallina,  Cairns e una vivace città turistica e possiede anche un aeroporto internazionale. Per chi cerca un soggiorno mare in località più chic l'alternativa potrebbero essere le località a nord di Cairns, tra cui spicca la rinomata Palm Cove. Numerose le attività e le attrazioni turistiche nella zona.

10° GIORNO: CAIRNS – CAPE TRIBULATION (145 km)
Viaggio in direzione nord verso Cape Tribulation, lungo la Captain Cook Highway. Sosta a Port Douglas. Passaggio per la città di Mossman e proseguendo per Cape Tribulation, raggiungerete  il punto d'imbarco del traghetto che vi porterà attraverso il fiume Daintree River. Proseguimento fino a Cape Tribulation.

PORT DOUGLAS, un tempo un villaggio di pescatori, è ora uno dei principali centri turistici del nord del Queensland, principalmente per la sua vicinanza alle meraviglie della grande barriera corallina e della foresta pluviale e il clima gradevole tutto l'anno. Qui si trovano anche numerosi ristoranti, negozi, hotel di lusso, edifici storici. Non si dovrebbe perdere una visita al premiato Rainforest Habitat che offre un assaggio della vita nella foresta pluviale.  


MOSSMAN GORGE è uno dei più piacevoli posti da visitare. Il Gorge (gola) si trova nel mezzo di una delle più belle foreste pluviali del nord Queensland, con ottimi sentieri e bellissime piscine naturali, è uno dei posti più facili da raggiungere per vivere un'esperienza di foresta pluviale.
DAINTREE FOREST: questa foresta cresce nei pressi del fiume Daintree fino ai circostanti monti   McDowall. Qui crescono specie di piante uniche al mondo, antiche di decine di milioni di anni, facendo di questa foresta una delle più antiche foreste pluviali del mondo. Vi si trovano anche numerose specie di uccelli, farfalle, e anche il coccodrillo estuarino può essere avvistato nelle acque del fiume Daintree o  lungo la costa tra le mangrovie. Diverse crociere operano lungo il fiume Daintree per ammirare la bellezza della natura di questi luoghi.
CAPE TRIBULATION è un Parco Nazionale ed uno dei posti più belli di tutta l'Australia. Rigogliosa foresta tropicale, torrenti dalle acque limpide dove poter fare un bagno rinfrescante, lunghe spiagge di sabbia semideserte a poche miglia dalla grande barriera corallina e molte attività da praticare.

11° GIORNO: CAPE TRIBULATION
Intera giornata a disposizione per godere delle bellezze della zona. Il vostro resort potrà organizzare crociere sul fiume, passeggiate guidate nella foresta, equitazione, tour in bicicletta, crociere sulla grande barriera corallina (da queste parti certamente in condizioni migliori rispetto ai punti raggiungibili in giornata da Cairns), ma anche qualche momento di relax e trattamenti benessere.

12° GIORNO: CAPE TRIBULATION - CAIRNS ( 145 km)
Rientro a Cairns.