Benvenuti agli antipodi della nostra penisola, in Nuova Zelanda: la terra della lunga nuvola bianca, “Aotearoa” in lingua Maori. Le sue due isole, North e South Islands, sono infatti le terre emerse più lontane dalla penisola Italiana.

Ma quali sono i motivi che possono spingervi a viaggiare così lontano?

Una Natura Selvaggia, che in pochi chilometri può cambiare di molto!

Per visitare la Nuova Zelanda bisogna essere innanzitutto degli amanti della natura, che qui è davvero rigogliosa, diversa e particolarmente verde. Vi troverete a contatto con specie animali e vegetali uniche al mondo! Essendo consapevoli di ciò, gli abitanti del paese fanno il possibile per preservare questi splendidi paesaggi così come sono, adottando misure di conservazione molto avanzate.

Foresta Pluviale di Whirinaki, Nuova Zelanda

Foresta Pluviale di Whirinaki

 

La Nuova Zelanda alterna dune di sabbia ed intricate jungle pluviali all’estremo nord, spiagge bianche o di sabbia vulcanica, scogliere e formazioni rocciose sulla costa, larghi spazi disabitati, laghi, vulcani, paesaggi montuosi e cime innevate al centro delle due isole, i fiordi nell’Isola Sud.
A differenza della vicina Australia e delle sue sconfinate distanze, qui pare tutto un po’ più a portata; benché, per vedere tutto avrete bisogno comunque di un po’ di tempo…

La pianta simbolo del paese è la felce, che vedrete rappresentata un po’ ovunque. Impressionanti sono inoltre i Kauri, alberi giganti dal diametro larghissimo che possono raggiungere i cinquanta metri! Li troverete all’interno delle fitte foreste pluviali del Northland, che sono tra le più antiche al mondo.

La Fauna

Kiwi, Nuova Zelanda

Attenzione ai Kiwi!

L’animale “mascotte” del paese è il buffo Kiwi (o Apterix), un raro uccello dal becco lungo e dalle penne scure, inadatto a volare. Il suo habitat è il sottobosco delle foreste pluviali. E’ un animale notturno, dunque, se vi armerete di pazienza e di una torcia con luce rossa per non disturbarli, riuscirete ad avvistarne almeno uno!
I Kiwi danno nome al celebre frutto e agli stessi Neozelandesi: il termine “Kiwi” è infatti usato affettuosamente per identificare gli abitanti della Nuova Zelanda!

Aggirandovi, invece, per le spiagge delle due isole potrete vedere da vicino foche e leoni marini, ma fate attenzione…gli adulti sono piuttosto imponenti! La fauna marina è molto ricca, nelle acque della Nuova Zelanda vivono infatti delfini, balene e nel sud anche gli squali.
E’ risaputo che il paese è dedito, nella maggior parte del territorio, all’agricoltura e all’allevamento. Non è insolito, dunque, venire circondati da mandrie di mucche o greggi di pecore senza fine, mentre si è in strada!

Gli Abitanti della Nuova Zelanda e gli Spazi Deserti

Pur essendo uno stato molto più piccolo della cugina Australia, anche la Nuova Zelanda ha una densità di popolazione piuttosto bassa e presenta innumerevoli zone inabitate e remote. Immaginate un paese di dimensioni poco inferiori a quelle dell’Italia ma con una popolazione più di dieci volte inferiore. Dei circa cinque milioni di abitanti della Nuova Zelanda, un milione e mezzo risiede ad Auckland ed altri ottocentomila sono sparsi tra Wellington, la capitale e Christchurch, la città più popolosa dell’Isola Sud. Vi è ora quindi facile immaginare perché alcune aree siano ancora sotto il dominio della natura, piuttosto che dell’uomo. Se deciderete di esplorarla in auto, preparatevi a guidare attraverso lunghe zone non urbanizzate!

Non fate, però, l’errore di considerarla come un’appendice dell’Australia, la Nuova Zelanda è un paese con un carattere ben definito, tratti geografici e culturali ben distinti.
E’ un paese multiculturale in cui cittadini di origine Maori, di origine Europea e gli emigrati dall’Asia e dalle varie isole della Polinesia convivono ben integrati tra loro. Stiamo parlando di un stato moderno, che alterna cittadine molto piccole e pittoresche a città movimentate e sofisticate come appunto Auckland, Wellington e Christchurch, Dunedin e New Plymouth.
Se mai vi capiterà di averci a che fare, noterete con piacere che le procedure e la burocrazia sono snelle ed i servizi davvero efficienti!

L’Arte e la Cultura Maori

Una delle attrattive della Nuova Zelanda è sicuramente la cultura Maori. I Maori sono un popolo di origine guerriera, noti per la loro caratteristica Arte espressa tramite la scultura, l’artigianato ed i loro celebri tatuaggi. Ad oggi non è raro imbattersi in persone con il viso completamente tatuato, per strada o al supermercato, si tratta di esponenti di spicco del loro clan.

Se siete interessati alla loro cultura, potrete visitare i Marae (il loro luogo di culto e ritrovo), svariati musei, rovine e ricostruzioni dei villaggi originari (quest’ ultime ad uso più o meno turistico), ed assistere a spettacoli di danze e canti.
Ad ogni modo, il paese e soprattutto l’Isola Nord, è disseminato di statue e opere d’arte Maori che noterete fin dall’arrivo in aeroporto.

A Waitangi, nel Northland, potrete inoltre visitare i luoghi della firma del trattato tra i clan Maori e i coloni inglesi, che oggi rappresenta la costituzione del paese.

Haka, Maori, Nuova Zelanda

Haka, Maori

Un Paese Giovane

Sono le ultime terre emerse ad essere state abitate (i popoli polinesiani vi giunsero ben dopo l’anno 1000 D.c). Aotearoa è di diritto il paese più giovane del pianeta! I primi coloni Europei iniziarono ad arrivare alla fine del ‘700, gli edifici storici sono quindi in stile Neoclassico, talvolta quasi interamente in legno. Nelle città più grandi come Auckland e Wellington questi edifici classici si confondono in mezzo a moderni grattacieli, creando un contrasto molto pittoresco.
Il centro di Christchurch, invece, è stato costruito in stile Vittoriano, che le conferisce un aspetto molto europeo.

Particolare è la città di Napier sulla costa ovest. Distrutta da un terremoto negli anni ’30, venne completamente ricostruita in stile Art Decò…vi sembrerà di stare sul set di un film!!

Il Clima ed i periodi migliori per andare in Nuova Zelanda

La Nuova Zelanda ha un clima mite ma non è una una destinazione tropicale. Ricordate che le stagioni sono invertite, conseguentemente è meglio visitarla durante i nostri autunno ed inverno. Anche durante la nostra primavera (quando lì comincia invece a rinfrescare), troverete ancora belle giornate e temperature diurne miti, ed una minor affluenza dovuta all’inizio della bassa stagione.

Queenstown, Nuova Zelanda.

Queenstown di sera

Destinazioni Nell’Isola Nord

Il Northland

Il Northland è la penisola che si estende al nord di Auckland, ed è la parte tropicale del paese, con fitte foreste pluviali ed enormi dune di sabbia su cui è possibile fare sandboarding. Imperdibile è il Cape Renga, l’estremo nord del paese e luogo di culto per i Maori. Dal suo faro si può assistere allo spettacolo del Mare di Tasman che incontra l’Oceano Pacifico, generando uno scontro di maree.

Coromandel

Visitate quest’area se volete trovare sabbia bianca ed acque limpide ed incontaminate…ma vi è di più! Esplorando questa penisola troverete formazioni geologiche interessanti quali la celebre Cathedral Cove, una grossa grotta bianca all’interno di una riserva marina.

Taranaki

A Taranaki potrete assistere allo spettacolo del vulcano omonimo, spesso coperto di neve, che si staglia sul mare. E’ posto esattamente nel mezzo della regione, tanto da essere visibile praticamente da ogni angolazione.
E’ una zona agricola, spesso per arrivare al mare dovrete attraversare pascoli e recinzioni!

Taupo

La regione di Taupo è il cuore dell’Isola Nord. Oltre al lago omonimo troverete fiumi, rapide e grotte abitate da lucciole fluorescenti.

Rotorua

E’ la regione dei Geyser ed altre formazioni vulcaniche. Celebri sono, inoltre, le ricostruzioni (turistiche) dei villaggi maori.

Geyser, Rotorua, Nuova Zelanda

Geyser

Destinazioni Nell’Isola Sud

Abel Tasman

E’ il parco naturale nel settentrione dell’Isola Sud, un luogo per fare lunghe camminate costeggiando il mare.

Catlins

Una zona scarsamente popolata, dove troverete lunghe spiagge molto selvagge abitate da foche e leoni marini.

Queenstown

La capitale mondiale degli sport estremi, un luogo molto frequentato tra i giovani, dove vi proporranno qualsiasi tipo di attività sportiva e ludica. In inverno è anche un’ottima base per visitare le vicine località sciistiche.

Fiordland

Tra le più note destinazioni del paese. E’ una regione remota costituita da fiordi, cascate e vegetazione lussureggiante. Il fiordo più noto si chiama Milford Sound ed è visitabile in battello o sorvolabile in aereo.

Alcuni fiordi si trovano anche nel nord dell’Isola e se deciderete di spostarvi in traghetto da un isola all’altra, il viaggio sarà di per sé una vera esperienza!

Hobbiton ed il Signore degli Anelli

Hobbinton, Nuova Zelanda

Hobbinton

Per gli appassionati, una parte del viaggio la merita Hobbiton ed il set della celebre serie di film “Il Signore degli Anelli”. Come molti già sapranno, la trilogia di film di Peter Kackson è stata girata interamente in Nuova Zelanda, suo paese natale.

“L’Hobbiton Movie Setè situato nella regione del Waikato, nell’Isola nord. La fattoria che vi era originariamente è stata trasformata per diventare Hobbiton – oltre che ad altre location della “Terra di Mezzo” narrata da Tolkien.
Potrete visitare il villaggio degli Hobbit tramite tour organizzati di due ore, e ristorarvi al Green Dragon Inn o presso altri locali a tema.
Per i veri appassionati della serie è anche prevista la possibilità di sposarsi all’interno del villaggio!

Curiosità sulla Nuova Zelanda

  • Kia Ora Viaggi prende il nome proprio dal saluto Maori “Kia Ora” che vuol dire “Che tu possa stare bene”, un’espressione estremamente popolare nel paese, tanto che verrete spesso salutati così.
  • La Nuova Zelanda è il secondo stivale del mondo. Provate a girare la cartina del mondo sotto sopra, noterete che non ha poi una forma tanto differente dal nostro paese!
  • Come avrete capito sono innumerevoli le destinazioni interessanti, in un paese tutto sommato piccolo ma in grado di soddisfare ogni tipo d’interesse e di attività sportiva ed escursionistica.

Per maggiori informazioni o per un preventivo su misura contattateci compilando il nostro form!