Kangaroo Island, nello stato del South Australia, è una delle mete più note del paese.
Con i suoi 145km per 50km di superficie e più di 500 chilometri di coste, è la terza isola più grande dell’Australia, dopo la Tasmania e Melville Island.

É particolarmente apprezzata dai viaggiatori in quanto rappresenta un sunto di tutto ciò che si può trovare in Australia: animali unici al mondo, foreste vergini, formazioni rocciose imponenti, dune, spiagge di sabbia bianca e una fauna marina ricchissima. Non a caso, circa un terzo dell’isola è protetto come parco nazionale.

Come Arrivare sull’Isola

Kangaroo Island si trova a circa 120 chilometri a Sud-Ovest di Adelaide, la capitale del South Australia. I traghetti partono da Cape Jervis, il punto sulla terra ferma più vicino all’isola, e attraccano nelle cittadine di Penneshaw e American River. 

Se sarai a piedi, potrai usufruire di alcuni servizi navetta che connettono Adelaide a Cape Jervis. Se invece avrai l’auto e deciderai di traghettarla, ricordati di prenotare con largo anticipo. Ad ogni modo, sull’isola c’è la possibilità di noleggiare un’auto sia a 2, sia a 4 ruote motrici (anche qui è meglio prenotare per tempo!).

La navigazione prende circa 45 minuti. I traghetti sono moderni e atti alla navigazione sull’oceano; il tragitto, però, potrebbe essere movimentato… se soffri di mal di mare farai bene ad attrezzarti!

É anche possibile raggiungere l’isola in aereo, i voli per l’isola partono sia da Adelaide, sia da Melbourne.

Kangaroo Island_australia_kiaoraviaggi

Scoprire Kangaroo Island in auto!

Una volta sull’isola potrai muoverti in auto oppure fare dei tour organizzati di uno o più giorni (da prenotare). Se deciderai di spostarti autonomamente, non dimenticarti mai di controllare la benzina… le stazioni di rifornimento non sono molte!

Se hai un’animo sportivo, qui avrai l’opportunità di girare l’isola in bicicletta, noleggiandola in loco.

Cosa Fare e Cosa Vedere a Kangaroo Island

Sei un amante di animali esotici?

L’isola prende il nome dalla grossa colonia di canguri grigi che vi risiede, ma la sua fauna è veramente ricchissima che riempirà di gioia i cuori degli amanti della natura.

A Kangaroo Island è possibile vedere i Koala, gli Echidna, dei grossi formichieri spinosi simili a porcospini, i Platypus, meglio noti come Ornitorinchi, oltre che pinguini, foche, leoni marini e pellicani. Alcuni di questi animali (quali il koala e l’ornitorinco), sono stati introdotti sull’isola dall’uomo tra gli anni ‘20 e ‘30, per preservarli dal rischio di estinzione.

Oltre ai canguri, a Kangaroo Island sono presenti altri marsupiali quali i Wallaby, dei canguri in miniatura, e i Quokka, dei piccoli marsupiali con la testa simile ad un roditore. Questi ultimi si lasciano avvicinare più facilmente dagli esseri umani, facendo un’espressione simile ad un sorriso che gli ha fatto guadagnare la denominazione di “animale più felice del mondo”… Ma fai attenzione, possono mordere!

Se sei un appassionato di Birdwatching, recati a Murrays Lagoon. Qui potrai prendere parte a tour organizzati all’interno del Cape Gantheaume Conservation Park, popolato da anatre, cigni e trampolieri. Attorno al paesino di American River vivono i Cacatui neri, mentre alla Ducks lagoon e a Revees point potrai dar da mangiare ai pellicani e avvistare altre specie di uccelli marini e oceanici.

Koala, Kangaroo island_australia_kiaoraviaggi

Koala, Kangaroo Island

Il Seal Bay Conservation Park

Al Seal Bay Conservation Park potrai passeggiare sulla spiaggia in mezzo ai leoni marini, guidati dai rangers. I leoni marini sono dei grossi animali simili alle foche, dalle movenze lente e un po’ buffe. Passano le loro giornate a nuotare, dormire e rotolare sulla sabbia. Sono tendenzialmente innocui ma non avvicinatevi troppo per non infastidirli!

Il Flinders Chase National Park

E’ il parco nazionale più grande dell’isola, nonché il secondo ad essere mai stato dichiarato tale nella storia dell’Australia, protetto sin dal 1919. Ospita numerose specie a rischio di estinzione quali i Koala, gli Ornitorinchi, gli Echidna e i Goanna, una specie di varani.

Sempre all’interno del parco sono presenti alcune delle formazioni rocciose più interessanti dell’isola:

  • Le Remarkable Rocks, ovvero le “rocce notevoli”, sono delle grosse rocce scolpite con linee che paiono l’opera di uno scultore di arte moderna. Scorgendole da lontano sembrano quasi essere state adagiate lì apposta, su un piano di granito affacciato sul mare.
  • Admirals Arch, un imponente arco di roccia frastagliata a livello del mare, quasi una grotta, la cui volta è ricoperta di stalattiti.
Remarkable Rocks, Kangaroo Island_kiaoraviaggi

Remarkable Rocks, Kangaroo Island

 

Ti piace la geologia? Allora non perderti le Kelly Hill Caves, anch’esse ricche di stalattiti.

Se ami vivere in mezzo alla natura, qui avrai la possibilità di campeggiare proprio sopra la spiaggia immacolata di West Bay, i cui colori, la sera, si fondono con quelli del tramonto.

Potrai inoltre visitare gli antichi fari di Cape du Couedic e Cape Borda, che si trovano agli estremi nord e sud del parco. Vi è anche un terzo faro, all’estremo est dell’isola: Cape Willoughby, molto visitato perché è possibile accedervi e salire fino in cima. Si trova in una zona esposta, spesso battuta da forti venti, ma la vista che si gode dall’alto, ne vale sicuramente la pena!

Ti piace quello che stai leggendo? Scopri di più sull’Australia e richiedici un preventivo personalizzato!!

Il Piccolo Sahara

Sulla costa sud, presso Vivonne Bay, c’è un sistema di dune di sabbia lungo due chilometri affacciato sull’oceano. É denominato “Little Sahara” e i visitatori si divertono a scivolaci giù con tavole da snowboard (il sand boarding) e slittini noleggiabili in loco.

Le Spiagge di Kangaroo Island

Vivonne Bay Beach, Kangaroo Island_kiaoraviaggi_

Vivonne Bay Beach, Kangaroo Island

Lungo tutto il perimetro dell’isola è facile incontrare spiagge vergini di acqua cristallina, aperte sull’oceano o protette all’interno di baie e formazioni rocciose. Ricordati che sarai in un’isola in mezzo all’oceano, dove il mare può essere spesso molto mosso. Se vorrai fare un tuffo, le spiagge migliori sono quelle del nord perchè più riparate. Altrimenti, potrai immergerti nella piscina naturale di Stokes Bay, delimitata dalle rocce, a margine di una serie di piccoli canyon e di una spiaggia già di per sé paradisiaca.

Tieni presente che le acque dell’oceano sono tendenzialmente fresche, quindi se la tua intenzione è quella di trascorrere delle giornate al mare, è meglio visitare l’isola dei canguri durante l’estate australe.

Sei uno sportivo?

Per le persone sportive e sempre attive, sull’isola c’è davvero l’imbarazzo della scelta!
Oltre alle escursioni guidate e alle passeggiate nella natura, è possibile noleggiare bici e kayak, fare snorkeling, immersioni e provare il surf o il sand boarding.

Harriet River, Kangaroo Island_australia_kiaoraviaggi

Scoprire Kangaroo Island in bicicletta

Oltre alle uscite in mare, è possibile risalire il fiume Chapman in canoa, campeggiando lungo il percorso.

Gli appassionati di Scuba Diving potranno prendere parte a un dive safari, immergersi tra pareti di corallo e spugne multi-colore, nuotare tra le foche e gli altri animali marini unici che popolano le acque dell’isola: i pesci blue devil, il pesce arlecchino e il dragone foglia, una specie di cavalluccio marino che per mimetismo appare molto simile ad un’alga che fluttua nell’acqua.

I surfisti esperti potranno cavalcare le onde della costa sud dell’isola: Vivonne Bay, Pennington Bay e D’estrees Bay sono degli ottimi punti.

Assapora i prodotti locali!

Il clima mite dell’isola ha favorito lo sviluppo di vigne e altre aziende agricole, facendo sì che la visita a Kangaroo Island sia anche un’esperienza gastronomica!

Cantina, Kangaroo Island

Cantine, Kangaroo Island

Potrai visitare le cantine, assaggiare i formaggi caprini e il miele prodotti localmente. Ovviamente non mancano ristoranti che servono specialità di mare in contesti panoramici affacciati sull’oceano.

Quando andare a Kangaroo Island?

Kangaroo Island è visitabile tutto l’anno, con accorgimenti in base al tipo di vacanza che vuoi fare.

É situata piuttosto a sud, quindi durante l’inverno australe il clima è più fresco, con temperature intorno ai 15° che possono scendere fino ai 5°. Quindi se vuoi fare una vacanza di mare è meglio partire in estate o in primavera. In estate però, alcuni animali tendono a nascondersi nella foresta alla ricerca di un po’ di frescura.

Dal punto di vista naturalistico, la primavera è chiaramente il periodo migliore per vedere l’isola dipinta dai colori della fioritura delle piante selvatiche e gli animali che scorrazzano liberi in giro.
Anche l’autunno è un buon momento, con un clima ancora mite e mari tendenzialmente calmi.

Admirals Arch, Kangaroo Island_australia_kiaoraviaggi

Admirals Arch, Kangaroo Island

Quanti giorni stare a Kangaroo Island?

É possibile visitare l’isola autonomamente o mediante tour organizzati, tenendo presente che i bus sull’isola fungono solo da collegamento tra i quattro villaggi. Se vuoi girarla da solo, quindi, ti conviene noleggiare un auto.

In alternativa, vengono offerti diversi tipi di tour organizzati di uno o più giorni, anche con partenza da Adelaide, per vedere l’isola in giornata. Vista l’estensione dell’isola, è consigliabile pianificare di restarci per almeno un paio di giorni, per vedere tutto con calma e ritagliarsi degli spazi di relax.

Scopri Kangaroo Island con Kia Ora Viaggi

Kia Ora Viaggi  è  Aussie Specialist, conosciamo l’Australia molto bene e siamo agenti qualificati da Tourism Australia. Sapremo consigliarti al meglio ed organizzare per te un viaggio che corrisponda ai tuoi interessi e soddisfi le tue aspettative, con attenzione al giusto rapporto qualità / prezzo.
Se questo articolo sull’isola dei canguri ti ha ispirato, compila il nostro form per avere un preventivo su misura. Ti aspettiamo!