Oggi vi portiamo alla scoperta delle Isole Fiji, un vero paradiso tropicale, che conosceremo meglio grazie all’intervista fatta alla nostra Elena che per Kia Ora Viaggi ha visitato questo meraviglioso arcipelago.

Le Isole Fiji sono un arcipelago di 333 isole tropicali situate nel Pacifico Meridionale.
Esse sapranno sorprendervi in tutti i modi: che siate alla ricerca di una fuga romantica, di riposo, di esperienze a contatto con l’affascinante cultura locale, di una crociera speciale, di esperienze naturalistiche o eccitanti attività sportive, come le immersioni. Le Fiji offrono un ambiente unico di rara bellezza.

Musica e canti Fijani

Canti Fijiani

Le Fiji sono un arcipelago di 300 isole, come sono organizzati gli spostamenti tra di esse?

Partendo dall’isola principale di Viti Levu si possono raggiungere la maggior parte delle isole negli arcipelaghi di Mamancas e Yasawa imbarcandosi su un comodo traghetto in partenza dal Porto di Denarau. Il traghetto è sicuramente il mezzo più economico, ma esistono anche altri modi per raggiungere queste isole, ad esempio in idrovolante, con piccoli aerei privati o in barca veloce. Per raggiungere le località più distanti e remote, come Vanua Levu, Taveuni e Kadavu, occorre imbarcarsi su un ulteriore volo domestico da Nadi.

Qual è il periodo migliore per visitare le Fiji?

Le Fiji godono tutto l’anno di temperature calde e adatte alla vita da spiaggia, tuttavia è preferibile andarci durante la stagione secca (Maggio – Ottobre), in cui le temperature vanno dai 19° ai 29° e il clima è più asciutto (meglio evitare la pioggia in vacanza!).
Durante la stagione umida (Dicembre – Marzo) ci sono temperature più alte (minime di 22° e massime di 31°) ma anche maggiori precipitazioni; talvolta i venti sono così violenti da dare vita ad eventi ciclonici.

Quanto tempo consiglieresti di soggiornare per poter godere al massimo di tutto ciò che l’arcipelago Fijiano ha da offrire?

Non esiste una misura giusta, perché le Fiji si adattano bene sia a vacanze brevi che a soggiorni più lunghi. Se arrivate da un altro Paese e volete fare delle Fiji la vostra estensione “mare”, allora possono bastare anche 5/6 giorni; se invece volete dedicare tutto il vostro tempo a questa destinazione meravigliosa, allora possono andare bene anche 2 settimane, magari suddividendo l’itinerario in varie parti in modo da visitare più isole.

Quali sono i “must-see” delle Fiji?

Più che “must-see” direi che ci sono dei “must-do”: uno di questi è sicuramente un’uscita in barca per lo snorkelling, che alle Fiji è favoloso!

Hai trovato difficoltà nel comunicare con le persone del luogo?

Per niente, anzi: ho lasciato a casa la mia timidezza per avvicinarmi ai Fijiani e non è stato per niente difficile. Parlano benissimo l’inglese perché lo studiano a scuola e in ogni momento hanno cercato di mettermi a mio agio, rendendosi disponibili anche solo per scambiare quattro chiacchiere.

Raccontaci la tua esperienza con i Fijiani, come sono?

I Fijiani sono tra i popoli più ospitali al mondo! Ho provato sulla mia pelle un’accoglienza calorosa, vera e sincera, proprio come se fossi arrivata nella mia casa oltreoceano. Sin dal primo passo sulla spiaggia siamo stati accolti da canti tradizionali e bellissime collane di fiori e conchiglie. I Fijiani sono sempre molto disponibili per chiacchierare, per ridere ma soprattutto per cantare! Prima della partenza, ho dovuto davvero trattenere le lacrime, mentre intonavano la loro canzone d’addio: si intitola “Isa Lei” e parla appunto del doversi separare.

Ci sono delle curiosità o usanze che vorresti raccontare a chi sta pensando ad un viaggio alle Fiji?

Una delle esperienze più belle che ho vissuto è la cerimonia della Kava: un rituale antico, quasi sacro. Se vi invitano a bere la loro bevanda tipica, che si chiama appunto “Kava”, non rifiutate! È il loro modo per dare il benvenuto e per stare insieme. Vi inviteranno a sedervi per terra, su un tappeto di paglia, prepareranno la Kava (a base di acqua miscelata con una polvere prodotta da una pianta locale) e ve la serviranno nel guscio di una noce di cocco!

Perché consigli di visitare le Fiji?

Perché è un luogo pacifico e con una natura mozzafiato; per uno snorkeling eccezionale e immersioni altrettanto belle; per poter rilassare mente e corpo su spiagge paradisiache e dimenticarsi del resto del mondo; per conoscere un popolo amichevole e sorridente.

Cosa ti porti nel cuore dopo questo viaggio alle Fiji?

Se chiudo gli occhi posso ancora vedere nitidi alcuni scorci incantevoli: bellissime spiagge deserte, i colori della barriera corallina (dove ho incontrato una simpaticissima tartaruga) e il sorriso di alcune persone che ho avuto il piacere di conoscere. Una calma e una pace che hanno trovato spazio nel mio cuore.

Cos’è il “Fiji Time”?

Fiji Time” è probabilmente il termine più azzeccato per descrivere la calma serafica dei Fijiani: è un modo di fare e di intendere la vita, in un posto lontano dallo stress e dalla foga del mondo come noi lo conosciamo.

La nostra Elena alle Fiji

La nostra Elena alle Fiji

 

Pronto a programmare uno splendido viaggio alle Fiji? Contattaci per un preventivo personalizzato