Di fronte allo Stato di Emergenza Sanitaria annunciato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) a causa della diffusione del Coronavirus (COVID-19) abbiamo deciso di scrivere questo articolo sulla situazione Viaggi, per rassicurare e dare informazioni corrette a tutti coloro che hanno prenotato o hanno intenzione di prenotare il loro viaggio nel 2020.

Se sei nostro cliente, ecco come verrai tutelato

Di fronte a questo stato di emergenza mondiale, siamo a scriverti queste righe per aggiornarti su come porteremo avanti il nostro lavoro finché questa situazione non si stabilizzerà.

Al momento stiamo dando assistenza a 360° ai nostri clienti: a chi è in viaggio e deve tornare ma l’Italia è stata dichiarata zona rossa; a chi sarebbe dovuto partire in queste settimane ma si trova impossibilitato; e a chi ha in programma un viaggio nel 2020 ma, chiaramente, ha qualche titubanza nel prenotarlo.

Stiamo fortemente consigliando di spostare le prossime partenze, per il momento quelle previste fino a maggio. E’ vero che il Governo ha imposto delle restrizioni fino al 3 aprile ma vogliamo evitarti ulteriori riprogrammazioni, organizzando viaggi a ridosso dello “stato di emergenza”.

Far viaggiare i nostri clienti “Senza Pensieri” è il nostro obiettivo, in quanto ci occupiamo di ogni aspetto del viaggio, mantenendo fermi i desideri di chi si affida a noi.

Proprio per questo abbiamo lanciato la formula “Senza Pensieri” che permette al viaggiatore di bloccare il maggior numero di servizi a terra e di volato, per un lungo periodo ed, eventualmente, di disdire o riprogrammare il viaggio senza dover pagare nessuna penale.
Questa nuova formula si estende alle prenotazioni che verranno fatte in questo periodo di emergenza, fino alla fine dello stesso.
Per maggiori informazioni, scrivi a crm@kiaoraviaggi.it oppure contatta il tuo agente Kia Ora Viaggi di fiducia!

Monitoriamo la situazione costantemente e siamo sempre in contatto con i nostri corrispondenti locali per fornirti informazioni precise e garantirti la massima assistenza.

Vogliamo comunque continuare ad utilizzare i nostri canali per promuovere le mete che da anni trattiamo e che hanno fatto sognare tantissimi clienti, perchè confidiamo che questa emergenza rientri nei prossimi mesi.

Rimaniamo a tua disposizione per qualsiasi altra informazione.

Da Wuhan, primo focolaio, ad epidemia mondiale

Stando ai dati messi a disposizione dall’OMS, il focolaio di questa polmonite virale è stato la città di Wuhan, nella provincia cinese dell’Hubei. Successivamente si sono registrati casi di Coronavirus in altre aree della Cina (Guangdong, Zhejiang, Henan, Hunan, Anhui, Jianngxi) e nelle regioni di Hong Kong e Macao. Anche le municipalità di Pechino e Shanghai hanno riportato centinaia di contagi.

Da subito le autorità locali hanno cercato di contenere la diffusione del virus interrompendo i collegamenti con la città di Wuhan, come anche in altre città della provincia dell’Hubei.

Nei mesi successivi, si sono registrati casi sempre più numerosi in moltissimi Paesi del mondo.
Ad oggi sono più di 7 mila i decessi per COVID-19 ma più di 79 mila persone, tra quelle ricoverate, sono guarite. Un tasso sicuramente positivo e in continua evoluzione.

Per tenere monitorata la situazione ti consigliamo di consultare il sito Viaggiare Sicuri, il sito istituzionale della Farnesina in tema di viaggi all’estero.

Vuoi programmare il tuo viaggio 2020? Parti con la formula “Senza Pensieri”!

Per permetterti di programmare serenamente le tue prossime vacanze, abbiamo lanciato la formula “Senza Pensieri”.

Questa ti permette di bloccare il maggior numero di servizi a terra e molti voli per un lungo periodo, ed eventualmente disdire o riprogrammare il viaggio senza dover pagare nessuna penale.
Potrai richiedere un preventivo con questa formula fin da subito o rivedere un preventivo che ti abbiamo già fornito specificando di volere questa soluzione.
Entro la scadenza di questo periodo potrai decidere se rinunciare a partire o riconfermare i servizi.

Le condizioni.

La formula Senza Pensieri è valida per prenotazioni a partire dal 28/02/2020 fino a fine emergenza Coronavirus.
Come cliente, avrai la facoltà di recedere in deroga alle condizioni generali di contratto fino alla scadenza del periodo “senza pensieri” per impossibilità a partire per obbligo di quarantena, malattia da COVID-19 o diffusione dell’epidemia nel luogo di residenza/destinazione del viaggio o rifiuto all’ingresso nel paese di destinazione.
Kia Ora Viaggi potrà riconfermare il viaggio con variazione delle date di partenza o ritorno di 1 giorno, incluse possibili notti di transito che potrebbero rendersi necessarie, al fine di preservare i servizi confermati.
In caso di recesso dal contratto ci tratterremo solamente le spese di prenotazione.

Un esempio?

Vuoi prenotare per la Polinesia con partenza a settembre, ma ti spaventa fare programmi… Noi possiamo bloccarti i voli intercontinentali da Parigi, i voli domestici, la maggior parte degli hotel e pensioni senza problemi.
Nel momento in cui vorrai riconfermare il viaggio, andremo a bloccare anche i voli Italia-Parigi per l’emissione del biglietto.
Ci prenderemo un giorno di flessibilità, perchè potremmo non trovare posto dal tuo aeroporto a Parigi o viceversa, ma il resto del viaggio sarà prenotato come da preventivo.
Analogamente, possiamo prenotare un viaggio per l’Australia, le Fiji, la Nuova Zelanda o le isole Cook.

Misure di prevenzione che, da buon viaggiatore, potrai adottare

Sempre utili sono le misure di prevenzione che ogni anno comunemente adottiamo per evitare di prenderci l’influenza.
Ecco quindi alcuni consigli direttamente dal Ministero della Salute e dell’OMS:
– lavati spesso le mani,
– mantieni una certa distanza dalle altre persone quando tossiscono o starnutiscono oppure se hanno la febbre,
– non toccarti occhi, naso e bocca con le mani se di ritorno da un viaggio in Cina presenti febbre o difficoltà respiratorie,
– evita di mangiare carne cruda o poco cotta;
– consulta un medico se dovessi presentare sintomi influenzali dopo un viaggio in Cina, nella regione dell’Hubei, o se sei entrato in contatto con persone che hanno viaggiato in quell’area,
– se sospetti di aver contratto il COVID-19 o stai assistendo qualcuno affetto dal virus, indossa la mascherina: ti aiuterà a contenere la diffusione del virus ma dovrai anche adottare altre misure di igiene respiratoria e delle mani.

 

Con la speranza che questa situazione si stabilizzi presto, e allo stesso tempo, di averti aiutato a comprendere meglio la stato attuale del COVID-19, rimaniamo a tua disposizione per ogni dubbio o informazione.

Team Kia Ora Viaggi.