Niagara Falls è una delle destinazioni più richieste degli Stati Uniti fuori dalle città principali e anche una delle escursioni in giornata più vendute da New York, oggi vogliamo spiegarvi alcune soluzioni strategiche per poterla visitare al meglio.

  1. Per prima cosa bisogna specificare che il nome si riferisce, alla città, alle cascate e al parco nazionale. Esiste un lato Canadese (Niagara Falls – Ontario) e un lato americano (Niagara Falls – New York). Si dice spesso che il lato Canadese sia il più spettacolare, ma è sempre una buona idea visitare entrambe le località.
  2. Un ottimo punto di partenza per chi fa la visita in autonomia è il sito del parco Niagara Falls State Park.
  3. Vi bagnerete: quindi portate con voi una giacca impermeabile e qualche ricambio.
  4. Non perdetevi una crociera alla base delle cascate ad es. sulla Maid of the Mist e anche la passeggiata guidata nei pressi della cascata Cave of the winds 
  5. I parcheggi nel parco non sono enormi e diffusi, quindi se arrivate in auto, cercate di arrivare presto!
  6. Fuochi d’artificio e illuminazione notturna: è previsto uno spettacolo pirotecnico nel corso di diverse serate estive ovvero nel 2016 tutti i mercoledì, venerdì e domenica alle 22. dal 1 maggio al 31 ottobre, inoltre i giorni festivi 23, 30 maggio, 1 luglio (Canada Day), 4 luglio, 1 agosto (Civic Day) e il 5 settembre (Labor Day). Anche l’illuminazione notturna delle cascate è uno spettacolo, controllate sul sito del parco per maggiori informazioni.
  7. Per visitare il Canada e quindi anche il lato canadese delle cascate è da quest’anno richiesta la registrazione on line Eta, simile all’Esta richiesto per gli Stati Uniti.
Niagara Falls, Usa

Spettacolo Notturno delle Cascate del Niagara

 

Ed ecco come possiamo organizzare la visita.

1 – tour in giornata da New York in aereo: ha un costo di quasi 500 € a persona, include i trasferimenti da/per l’aeroporto, il volo a/r per Buffalo, il tour in bus della zona e la crociera ai piedi delle cascate. Considerando l’alto costo dei pernottamenti a New York e il costo di questo tour non è certo il sistema più economico per fare questa visita, ma sicuramente è quello più rapido se avete pochi giorni e New York è la vostra unica tappa prima di proseguire per un’altra meta, ad es. la Polinesia Francese.

2- Fly and drive: potete prendere un volo da soli per Buffalo – NY (circa 60 km dalle cascate) o Toronto-ON (circa 120 km), noleggiare un auto e visitare da soli le cascate, magari pernottando per una notte in un hotel con camera fallsview, il top è optare per un programma di questo tipo uno dei giorni in cui è previsto uno spettacolo pirotecnico. Si può anche inserire questa tappa all’interno di un itinerario più lungo.

3. Da Toronto: una città molto interessante situata a circa 120 km da Niagara, da qui è possibile raggiungere le cascate con dei comodissimi tour in giornata in bus (costo circa 90 €) oppure con un collegamento in treno al costo di € 35 a persona a/r (tariffa promozionale). Sicuramente è questa l’opzione con il miglior rapporto qualità prezzo. Si può includere Toronto come prima tappa (è ottimamente servita con diversi collegamenti dall’Europa), poi proseguire con l’aereo per New York o altro scalo del continente americano.

Pronti a partire con noi?