Isole e Arcipelaghi delle Cook

Amach sulla spiaggia di Aitutaki, Isole Cook

Geografia:

Le Isole Cook si estendono su una superficie d’Oceano pari a 2 milioni di chilometri quadrati, all’incirca a metà tra le Samoa Americane e la Polinesia Francese.
Le 15 isole sono suddivise in Northern Group e Southern Group, quest’ultimo, che costituisce quasi il 90% della superficie totale delle Cook, è caratterizzato da isole vulcaniche più recenti, mentre il Northern Group è costituito da atolli corallini formatisi sulla sommità di antichi vulcani sommersi.

Soltanto Rarotonga è di origine vulcanica ed è l’isola principale, con bianche spiagge e foreste rigogliose. Una visita alle Cook non è completa senza visitare anche Aitutaki, con la sua splendida laguna, dichiarata una delle più belle del mondo. Senza parlare delle altre 13 isole che fanno parte dell’Arcipelago: Manihiki, Nassau, Tongareva, Palmerston e Takutea.
Qui potrete ammirare lagune da sogno, panorami mozzafiato ed escursioni all’interno di fantastiche grotte di roccia calcarea.

15 Isole suddivise in 2 Gruppi:

SOUTHERN GROUP

Rarotonga, Aitutaki, Atiu, Mauke, Mitiaro e Mangaia sono le isole più visitate.

NORTHERN GROUP

Manihiki, Penrhyn, Pukapuka. Isole meno conosciute e poco turistiche: vi sono pochi voli che collegano le stesse a Rarotonga, le sistemazioni sono limitate e i servizi dedicati ai turisti quasi inesistenti: sono perle del Pacifico adatte ai viaggiatori più avventurosi!