Isola Dei Pini

L’Isola dei Pini è il gioiello del Sud della Nuova Caledonia, chiamata anche  “isola più vicina al paradiso”, si trova a soli 20 minuti di volo da Noumèa.

Il suo è un vero e proprio paesaggio da cartolina: acque cristalline e spiagge di sabbia bianca costeggiate dai famosi pini Araucaria, da cui ha preso il nome dopo che James Cook approdò nelle sue coste nel 1774.

La sua laguna, patrimonio mondiale UNESCO, ti permetterà di godere di numerose attività: escursioni nelle tradizionali piroghe a vela alla Baia di Upi, passeggiate nelle famose baie di Kuto, Oro e Kanumera, visita alla grotta di Oumagne, meglio nota col nome di grotta della regina Hortense e snorkelling nella piscina naturale della Baia di Oro, uno dei luoghi più suggestivi dell’Isola! Ti consigliamo di percorrere il fiume di sabbia quando la marea è bassa: un’altra esperienza da provare!

Il centro dell’isola è caratterizzato da una zona pianeggiante con un piccolo rilievo il cui punto più alto è il Pic N’ga (262 m), da cui puoi godere di un panorama mozzafiato!

Se sei interessato alla parte culturale dell’isola puoi visitare le rovine della struttura usata dai Francesi per accogliere gli insorti della Comune di Parigi, deportati in Nuova Caledonia. Le rovine di questa struttura sono ormai oggi invase dalla vegetazione, tuttavia si può vedere il serbatoio idrico a torre del 1875, tutt’ora in servizio.

Troverai anche ospitalità e cordialità da parte degli abitanti le cui tradizioni e cultura sono ancora vivissime. Prova la cucina tipica e in particolare il “Bougna“, il piatto tipico a base di pollo. Se ti dovessi trovare a Kuto verso l’ora di pranzo, ti consigliamo di fermarti da Chez Lylone, i proprietari sono veramente speciali e ti faranno passeggiare nel loro immenso giardino per poi farti assaporare i piatti tipici della cucina locale!