Isola Dei Pini

L’Isola dei Pini è il gioiello del Sud della Nuova Caledonia; non a caso è conosciuta come “l’isola più vicina al paradiso” e si trova a soli 20 minuti di volo da Nouméa.
Il paesaggio da cartolina di quest’isola ti lascerà senza parole: acque cristalline e spiagge di sabbia bianca costeggiate dai famosi pini Araucaria – ecco il perché del suo nome, che risale al 1774 quando James Cook approdò sulle sue coste.

Isola dei Pini

 

Potrai fare svariate escursioni sulla sua laguna, patrimonio mondiale UNESCO: dalle uscite sulle tradizionali piroghe a vela nella Baia di Upi, alle passeggiate lungo le famose baie di Kuto, Oro e Kanumera. Potrai visitare la grotta di Oumagne, meglio nota col nome di grotta della regina Hortense e ancora, immergerti nella piscina naturale della Baia di Oro, facendo del buon snorkeling. Questa baia è uno dei luoghi più suggestivi dell’Isola!
Un’altra esperienza che ti consigliamo di fare è quella di percorrere il fiume di sabbia quando la marea è bassa.

Upi Bay, Isola dei Pini_Nuova Caledonia_Kiaoraviaggi

Upi Bay

Il centro dell’isola è caratterizzato da una zona pianeggiante con un piccolo rilievo il cui punto più alto è il Pic N’ga (262 m), da cui potrai avere una vista mozzafiato sul panorama sottostante!

Se sei interessato alla parte storica dell’isola, qui potrai visitare le rovine della colonia penitenziaria costruita nel 1872 dai francesi per accogliere gli insorti della Comune di Parigi, che venivano deportati in Nuova Caledonia. Oggi le rovine di questa struttura sono invase dalla vegetazione, anche se il serbatoio idrico a torre del 1875 è ancora in funzione.