Informazioni utili per viaggiare in Nuova Zelanda

COME ARRIVARE E SPOSTARSI

Come arrivare:
La Nuova Zelanda si trova letteralmente “dall’altra parte del Mondo”, pertanto è quasi indifferente raggiungerla con un volo via Oriente o via Atlantico e Pacifico.
La scelta dell’istradamento dipende quindi dalla convenienza della tariffa aerea, dalla comodità degli orari o da eventuali mete che si vogliono abbinare nel viaggio.
Il principale scalo intercontinentale in Nuova Zelanda è Auckland, ma alcuni voli raggiungono direttamente anche Christchurch, nell’isola del sud.
Dall’Australia esistono collegamenti diretti anche su Wellington, Queenstown e Dunedin.

Spostarsi all’interno del paese:
Il modo migliore per viaggiare in Nuova Zelanda è con auto a noleggio.
Le strade sono in condizioni ottime e i paesaggi sempre diversi rendono la guida molto piacevole, invitando a piacevoli soste per fare qualche foto.
Per chi non guida la maggior parte dei seguenti itinerari può essere anche effettuata con dei tour di gruppo.
Gli operatori locali propongono tour in inglese di una giornata di sola andata tra le principali destinazioni turistiche, ed esistono diversi collegamenti con pullman di linea o in aereo. In alcuni casi è possibile anche prevedere un collegamento in treno (tappe: Auckland – Tongariro – Wellington – Picton – Blenheim – Kaikoura – Christchurch – Greymouth).

Un’alternativa all’auto potrebbe essere il noleggio del Camper, ma le località di ritiro e rilascio sono esclusivamente ad Auckland e Christchurch.
Inoltre il costo del noleggio camper è spesso superiore al costo dell’autonoleggio + pernottamenti in motel.

Spostarsi tra l’Isola del Nord e l’Isola del Sud:
Esistono numerosi collegamenti aerei che permettono di spostarsi, comodamente e in poco tempo, tra le due isole del paese.
In alternativa, consigliamo l’esperienza sul traghetto tra Wellington e Picton: la traversata dello stretto di Cook ha diverse partenze giornaliere, dura 3 ore e 10 minuti ed è spesso descritta come una delle più belle al mondo.

In caso di traversata con:
-> AUTO a NOLEGGIO: le compagnie consentono di lasciare l’auto al porto di partenza e ritirarne un’altra al porto di arrivo (la tariffa viene calcolata come fosse un unico noleggio).
-> CAMPER a NOLEGGIO: è possibile trasportare i camper sul traghetto, ma è vivamente consigliato prenotare in anticipo la traversata.
-> BAGAGLIO: al check-in del traghetto è possibile consegnare il bagaglio, che sarà registrato e riconsegnato all’arrivo con procedura analoga a quella aeroportuale.

CLIMA, QUANDO ANDARE

Il clima della Nuova Zelanda è temperato tutto l’anno senza una distinta stagione delle piogge, anche se con una generale e frequente variabilità.
In inverno nevica nelle zone montuose nonostante non si raggiungano mai temperature glaciali e in estate la temperatura non è eccessivamente calda.
Il clima assomiglia a quello della Gran Bretagna, ma le stagioni sono opposte, ovvero:
Primavera: Settembre > Novembre
Estate: Dicembre > Febbraio
Autunno: Marzo > Maggio
Inverno: Giugno > Agosto

La destinazione offre piacevoli città da visitare e molte attività all’aria aperta (in zone montane, collinari e costiere) per questo la stagione più gettonata è l’estate, che quindi corrisponde all’alta stagione turistica.
Primavera e autunno, nonostante abbiano temperature più fresche e meno ore di luce al giorno, permettono di scoprire la destinazione in un periodo di minor affluenza.

FUSO ORARIO

La Nuova Zelanda è molto vicina alla linea del cambio data internazionale ed è 12 ore prima del fuso di Greenwich.
E’ uno dei primi posti al mondo in cui inizia il nuovo giorno.

LINGUE PARLATE

L’inglese è la principale lingua usata in Nuova Zelanda, ma anche il Maori è riconosciuta come lingua ufficiale.

GUIDARE IN NUOVA ZELANDA

In Nuova Zelanda i veicoli circolano sul lato sinistro della strada.
Le distanze e i limiti di velocità sono indicati in chilometri.
È necessario essere in possesso di una patente internazionale o di una traduzione ufficiale in inglese.

VALUTA E PAGAMENTI

La valuta locale è il Dollaro neozelandese.
Le banconote in uso sono da 5, 10, 20, 50 e 100 dollari e le monete in tagli da 1 e 2 dollari e 10, 20 e 50 centesimi.

Tutti le principali carte di credito sono accettate nel Paese.

Le mance sono facoltative.

In genere le Banche sono aperte dalle 9 alle 16,30 dal lunedì al venerdì (festività escluse).

SHOPPING

I negozi sono generalmente aperti dalle 9 alle 17,30, da Lunedì a Venerdì. Molti centri commerciali sono aperti al sabato e talvolta anche di domenica.
Nei principali centri turistici i negozi estendono l’orario d’apertura alla sera.
È disponibile una vasta gamma di beni di consumo con prezzi molto competitivi grazie alle basse tariffe di importazione.
La Nuova Zelanda gode di una buona reputazione per la produzione di beni di alta qualità, in particolare abbigliamento.
Gli articoli da regalo locali comprendono prodotti di pelle ovina, oggetti in legno, paua (madre perla) e greenstone (giada neozelandese), ornamenti e artigianato polinesiano.

SALUTE

Non ci sono serpenti o animali selvatici pericolosi in Nuova Zelanda, anche se alcuni insetti possono essere una seccatura.
L’unica creatura velenosa è il ragno Katipo, molto raro.
L’acqua del rubinetto è potabile in tutto il paese.
Nessuna vaccinazione è necessaria per entrare in Nuova Zelanda.

In ogni caso si raccomanda una polizza assicurativa a copertura delle spese mediche di viaggio.

ELETTRICITÀ

La corrente standard generalmente è a 220/240 volt AC, con presa australiana tripolare.
Si consiglia un adattatore universale.

ABBIGLIAMENTO

Si consiglia un abbigliamento informale e comodo, soprattutto per le attività all’aria aperta con passeggiate e visite di parchi naturalistici.
Abbigliamento elegante è richiesto solo in caso di eventi e nei più esclusivi bar e ristoranti delle grandi città.
Meglio avere sempre con sé anche una giacca impermeabile.
In caso di trekking portare attrezzatura adeguata o informarsi preventivamente sulla possibilità di noleggio.