Polinesia Francese

Maeva! Benvenuti in Polinesia!

Polinesia Francese: il mito dei mari del sud 118 isole di infiniti colori, le trasparenze del mare più straordinario e inimmaginabile, lagune dai mille toni di blu, giada e turchese, palme e spiagge coralline, bianche e deserte o contornate da vegetazione lussureggiante: la Polinesia offre una grande varietà di paesaggi tropicali unici, dove regna una natura incontaminata, con scenografie mozzafiato. 

Emozioni di viaggio

Con un viaggio in Polinesia Francese si può rinascere, attraverso un vero e proprio risveglio sensoriale, in armonia con la natura e i suoi ritmi, colori, suoni, profumi e sapori.
Un massaggio polinesiano, una passeggiata nella foresta tropicale, un gustoso pic-nic su un isolotto o un'immersione subacquea: queste sì che sono esperienze che solleticano i sensi!  


La Polinesia è un paradiso per gli amanti del mare, dove fare snorkeling e immersioni tra le migliori al mondo.

La fossa delle mante di Bora Bora, l'atollo di Fakarava (patrimonio Unesco), le passe di Rangiroa e le balene di Rurutu: tesori sottomarini che attendono solo di essere scoperti!
In Polinesia vive un popolo felice ed ospitale, la cui storia ha plasmato una cultura affascinante, fatta di persone audaci che vivono in simbiosi con la natura, con una solarità  davvero contagiosa.

Quale Polinesia?

Quella più famosa è sicuramente la Polinesia Francese, a cui appartengono Tahiti, Moorea, Bora Bora, Rangiroa e molte altre isole e atolli. Nel Pacifico esistono poi altre isole meravigliose, anche se un po' più difficili da raggiungere, tra cui le Isole Cook e le Isole Fiji.

Le isole Cook (principalmente due: Rarotonga e Aitutaki) hanno un paesaggio simile alla Polinesia Francese, ma sono meno turistiche, infatti dispongono di strutture ricettive a gestione locale.
Le isole Fiji invece sono ideali soprattutto come estensione mare di un viaggio in Australia e non sono facilmente abbinabili alla Polinesia Francese o alle Cook per mancanza di collegamenti diretti.

L'alternativa economica per un viaggio in Polinesia?

Per chi ha qualche limite di spesa o semplicemente vuole provare un'esperienza diversa, in Polinesia è possibile soggiornare presso pensioni familiari.


Queste sistemazioni, semplici e spesso non pubblicizzate, possono costare anche meno della metà  di un hotel 3-4 stelle, permettendo di realizzare il viaggio con una cifra più modesta o, a parità  di spesa, di fare un viaggio più lungo.
Soggiornare in pensione familiare non è solo un modo per risparmiare, ma anche un'opportunità  per entrare a contatto con la gente del posto e la loro vita, in un' atmosfera amichevole ed ospitale: un' esperienza unica da ricordare per sempre.

I nostri specialisti (con esperienza diretta in Polinesia), sapranno consigliarti al meglio sull'itinerario più adatto ai tuoi gusti e alle tue tasche. Inoltre, navigando sul nostro sito, potrai trovare le informazioni che cerchi su isole, hotel, pensioni, crociere e tutto ciò che occorre sapere per pianificare il viaggio. 

In abbinamento ai viaggi di nostra organizzazione verso le isole della Polinesia proponiamo vari tour negli Stati Uniti, in Cile e Isola di Pasqua, Australia, Nuova Zelanda, Giappone e veri e propri Giri del Mondo, tutti personalizzati a seconda delle esigenze.