Isola Mauritius

L'isola di Mauritius

Mauritius è un'isola vulcanica lunga 58 km e larga 47 km. Sorge nell'Oceano Indiano poco più a nord del Tropico del Capricorno a circa 3860 km a sud-ovest dell'India e a 2000 chilometri dalla costa orientale dell’Africa. Réunion è l'isola più vicina.

Oltre all'isola principale, il paese comprende l'isola abitata di Rodrigues, circa 560 km a nord-est, e alcuni isolotti corallini come Cargados, Carajos e Agalega. Mauritius e le sue dipendenze fanno parte delle Mascarene insieme a Réunion. Mauritius offre al visitatore un'ampia varietà geografica e paesaggistica. Quest'isola, creata da antiche attività vulcaniche, ha un'estensione territoriale che corrisponde, all'incirca, a una porzione poco più grande dell'hinterland milanese: questa caratteristica permette al viaggiatore di apprezzarne tutti gli aspetti, anche avendo poco tempo a disposizione.

La bellezza mozzafiato della costa est, con le sue spiagge bianche e le lagune protette dalla barriera corallina, ha favorito lo sviluppo di resort di alto livello. Qui potrete passare una giornata nella rinomata laguna dell'Ile aux Cerfs o della riserva marina di Ile aux Aigrettes, scegliendo la vostra spiaggia preferita lungo tutta la striscia che si snoda ininterrotta per chilometri su questo lato dell'isola. Oppure ancora potrete respirare l'atmosfera indiana nella vivace cittadina di Centre de Flaq, che ospita il più grande mercato a cielo aperto di Mauritius.

La costa occidentale è percorsa da una serie di rilievi montuosi che ne movimentano il profilo ed è attraversata da numerosi fiumi. Questa particolare conformazione fa sì che la zona offra al visitatore alcuni spettacoli naturali unici al mondo come il Black River Gorges National Park con le sue cascate o le sorprendenti terre dai 7 colori di Chamarel. Questa costa è costantemente accarezzata dagli alisei e perciò è la meta ideale per gli amanti degli sport acquatici come vela, kitesurf, pesca e immersioni. Alcune tra le spiagge più belle sono Flic en Flac e Tamarin Bay.

Nella costa sud la barriera corallina si assottiglia e la rende particolarmente frastagliata e selvaggia. La falesia del Gris Gris e il profilo roccioso della Roche Qui Pleure sono esempi di questa bellezza aspra e incontaminata. L'entroterra di questa zona dell'isola è caratterizzato da ampie coltivazioni di canna da zucchero, numerosi corsi d'acqua e riserve naturali. Tra le spiagge più belle quella della penisola di Le Morne è assolutamente da non perdere.

La costa nord infine unisce la bellezza delle sue spiagge con il divertimento assicurato offerto dai numerosi locali situati a Grand Baie. Le spiagge più conosciute e frequentate dai giovani sono Grand Baie, Trou aux Biches e Mon Choisy. Inoltre la barriera corallina al largo di questa costa offre diversi ottimi siti d'immersione.
Oltre alle spiagge bianchissime e alle acque turchesi, Mauritius, gode anche di un ricco entroterra. Troverete parchi naturali, antiche residenze coloniali, luoghi sacri della comunità indù, campi da golf, e villaggi locali.