Viaggio Emirati Arabi

Benvenuti negli Emirati Arabi

Gli Emirati Arabi Uniti sono uno stato composto da sette Emirati che occupano l'angolo sud-orientale della penisola arabica. Ogni Emirato ha una sua storia, ricca di tradizioni.


ABU DHABI
Abu Dhabi è l’Emirato capitale, governato dalla famiglia Al Nahyan, copre un’area di 6.730 kmq, l’86% dell’area totale del Paese. L’emirato consiste primariamente in una area desertica con circa due dozzine di isole, inclusa quella dove la città di Abu Dhabi è localizzata. La popolazione dell’Emirato è concentrata in tre aree: la città Abu Dhabi, Al Ain, un’oasi nelle montagne dell’Hajar, e i villaggi delle oasi di Liwa. Tradizionalmente, la popolazione lungo la costa basava il proprio sostentamento sulla pesca e la raccolta delle perle, mentre la popolazione nell'entroterra era dedicata principalmente alle piantagioni di datteri e agli allevamenti di cammelli. Sua Altezza Reale, lo Sceicco di Abu Dhabi Zayed bin Sultan Al Nahyan, grazie alle sue straordinarie doti di leadership e all’impegno personale ha contribuito allo sviluppo dello Stato che negli ultimi anni si è completamente modernizzato. Alla morte dello sceicco Zayed, nel novembre 2004, lo sceicco Khalifa bin Zayed Al Nahyan è diventato presidente degli Emirati Arabi Uniti e Governatore di Abu Dhabi.

DUBAI
Dubai, il secondo più grande dei sette emirati, governato dalla famiglia Al Maktoum. Occupa una superficie di circa 3900 kmq, che include una piccola enclave chiamata Hatta, situata nei pressi del confine con l’Oman, tra le montagne dell’Hajar. Dubai, si trova lungo il canale Creek, un porto naturale, che tradizionalmente ha fornito la base per il commercio del paese. La raccolta delle perle e la pesca sono state le principali fonti di reddito per gli abitanti di Dubai. Sotto la guida sapiente dei suoi governatori, rapidamente si è trasformata in uno dei porti commerciali più importanti situati nella zona del Golfo. Sua Altezza lo Sceicco Mohammed bin Rashid Al Maktoum è l'attuale sovrano di Dubai.

Dubai si presenta come una destinazione turistica di lusso e non solo, con bel tempo assicurato tutto l'anno, attività per il tempo libero di livello mondiale, ottime strutture turistiche e d'intrattenimento, una consolidata reputazione di calda ospitalità in stile arabo, splendide acque turchesi del mare, verdi parchi lussureggianti, moderne strutture commerciali senza dimenticare i suq e i ristoranti multietnici.
Dubai è anche la città degli sport dall'antica tradizione come la falconeria, le corse dei cammelli, le regate di dau e soprattutto i concorsi ippici.

SHARJAH – AJMAN - UMM AL QAIWAIN
Sharjah è un emirato al confine meridionale con Dubai, governato dalla famiglia Al Qasimi, copre un’area di 2.600 kmq ed è l'unico emirato ad avere coste sia sul Golfo Persico e sul Golfo di Oman. Nel XIX secolo la città di Sharjah era il porto principale nella parte meridionale del Golfo, dove venivano commerciati i prodotti in arrivo dall’Oman, dall’India e dalla Persia. Sharjah era anche specializzato nel commercio di sale e di perle. Oggi, sotto la guida dello sceicco Sultan bin Mohammed Al Qasimi, Sharjah è il centro culturale ed educativo degli Emirati Arabi Uniti, orgoglioso del patrimonio culturale del paese e della promozione della cultura e delle tradizioni arabe.

Ajman è l'emirato più piccolo, governato dalla famiglia Al Nuami. Copre un’area di soli 260 kmq, circondata dall'emirato di Sharjah, Ajman possiede anche le piccole enclavi di Manama e Musfut nelle montagne dell’Hajar. L’emirato è da sempre specializzato nel commercio dei dhow tradizionali, nella pesca e della raccolta di datteri.

Umm Al Qaiwain è governato dalla famiglia Al Mualla. E' il secondo più piccolo Emirato, con una superficie totale di circa 770 kmq, posizionato tra gli emirati di Sharjah e Ajman a sud e Ras Al Khaimah a nord, Umm Al Qaiwain è anche l’emirato con la minore densità di popolazione. La pesca è da sempre la principale fonte di reddito della popolazione locale, e l'agricoltura svolge un ruolo significativo nell'economia. Dopo l'unione degli Emirati nel 1971 Umm Al Qaiwain si è sviluppato diventando uno stato moderno, e continua a progredire grazie alla politica modernista dell’attuale sovrano, Sheikh Rashid bin Ahmed Al Mualla.

RAS AL KHAIMAH - FUJAIRAH
Ras Al Khaimah, l'emirato più settentrionale, è governato da un altro ramo della famiglia Al Qasimi. Si estende su una superficie di 1.700 kmq, situato alla base delle montagne della catena dell’Hajar, offre una singolare abbondanza di flora grazie al clima temperato, e l'agricoltura è la base dell'economia locale. L'economia dell’emirato beneficia anche delle sue cave di pietra, e della pesca. La città di Ras Al Khaimah, è situata lungo un'insenatura. Il porto della città è famoso per il commercio delle perle più belle del Golfo. Attuale governatore di Ras Al Khaimah è lo sceicco Saqr bin Mohammed Al Qasimi.

L'unico Emirato, che non affaccia sul Golfo Persico è Fujairah, governato dalla famiglia Al Sharqi. Situato lungo la costa del Golfo dell’Oman, Fujairah si estende per circa 1.300 kmq. A differenza di altri emirati, prevalentemente dal desertici, qui dominano le montagne e le pianure. L'economia di Fujairah è basata sulla pesca e l'agricoltura. Come Ras Al Khaimah, la terra di Fujairah è ben irrigata dall'acqua piovana dai monti Hajar, che la rende ideale per l'agricoltura. Sheikh Hamad bin Mohammed Al Sharqi è l'attuale sovrano. Fujairah è una meta importante per gli amanti delle immersioni.