KIA ORA STAFF

Erica

Chi sei e cosa fai in Kia Ora Viaggi?
Mi chiamo Erica e mi occupo delle principali destinazioni dell'Oceano Indiano e degli Emirati Arabi.

Che cosa è per te Viaggiare?
Per me viaggiare significa uscire dall'ordinario, evadere, condividere esperienze nuove assieme alle persone che mi sono più care. Il viaggio deve essere un piacere.
Mi piace la sensazione di aspettativa, quasi di tensione a volte, che provo al momento del check-in di un volo, o quando carico le valige nell'auto o ancora quando mi accingo a prendere un traghetto: il viaggio, inteso come trasporto, è parte dell'esperienza del Viaggio (quello con la "V" maiuscola). La sorpresa dell'arrivo: anche se ci sono già stata penso e cerco di individuare le novità, le differenze.... Se invece è la mia prima visita, allora è tutto novità, scoperta, curiosità! Poi c'è l'esperienza vissuta sul posto: pochi giorni per cercare di vedere il più possibile, di rilassarsi, di sentirsi parte integrante di quel luogo. Infine, il ritorno: anche se c'è la voglia di restare, in fondo in fondo un po' di nostalgia di casa mi accompagna durante le ultime ore del viaggio, del resto porto nel cuore e nelle mente l'esperienza e le sensazioni appena vissute e che non vedo l'ora di condividere...

Cosa cerchi quando viaggi?
Nel viaggio cerco l'autenticità, difficile da trovare quando si è turista/viaggiatore. Diciamo che se ne può avere solo un assaggio, ma quel che basta per destare curiosità e voglia di tornare.
Nel viaggio cerco conoscenza, apprendimento di stili di vita diversi da quello abituale. La diversità per me è una ricchezza che cerco di coltivare ed incrementare, mi permette di aprire la mente e vedere il mondo da prospettive nuove e differenti.

Posto preferito?
Non posso dire di aver visitato molto...il mondo è vasto! Finora il posto che ho apprezzato di più sono state le isole Seychelles.

Se dovessi traslocare dall'Italia dove andresti a vivere?
Mi piace viaggiare e il mondo offre molti bei posti dove poter vivere, ma devo ammettere che la casa e gli affetti per me sono la cosa più importante. Per me non importa il luogo, ma importa con chi.
 
Perché sceglieresti Kia Ora per costruire il tuo prossimo viaggio?
Ci sono tanti motivi per cui sceglierei Kia Ora: innanzitutto per la serietà e l'entusiasmo delle persone che ci lavorano, per la loro capacità di calarsi nei panni di ciascun cliente e capire le diverse esigenze ed aspettative, per la possibilità di creare un viaggio su misura, per il contatto umano (anche se spesso filtrato da un telefonino o un'email), per avere un referente di viaggio dedicato che mette a disposizione la propria professionalità nella costruzione del viaggio che è unico e personale, ed infine, ma non meno importante, per l'esperienza diretta vissuta a destinazione e messa a disposizione di tutti.